Salento. Eletto “Territorio dell’anno 2013”

Maldive-del-Salento1Il 10 gennaio scorso “Italia Touristica” ha inviato una mail ad oltre 230.000 italiani, equamente distribuiti in tutte le regioni, chiedendo loro di esprimere, entro il 10 febbraio, un voto di preferenza sul territorio italiano più amato e di aggiungere un breve commento sulla motivazione della scelta. Entro il termine prestabilito sono giunte 42.306 votazioni e il territorio che ha ricevuto il maggior numero di voti è risultato il Salento, in Puglia, con 4.361 preferenze. A seguire, in ordine decrescente, le Cinque Terre (3.816 voti), la Costiera Amalfitana (3.725 voti), il Chianti (3,471 voti), la Versilia (2.455 voti). In coda uno specchio con l’elenco dei 26 territori (su 52 totali) che hanno ricevuto più di 500 voti, con le rispettive preferenze e percentuali.

L’indagine popolare è stata espressamente svolta in funzione dell’edizione 2013 della BIT – Borsa Internazionale del Turismo, (14-17 febbraio p.v.) per offrire agli operatori nazionali ed esteri uno spaccato delle sensazioni espresse degli Italiani. Come già accennato, ad ogni partecipante è stato chiesto di aggiungere al voto una breve motivazione. Qui di seguito l’elenco delle key words (parole chiavi) più emblematiche:

Salento: mare, cordialità, enogastronomia, ospitalità, barocco, olio, musica, uliveti, tradizioni;

Cinque Terre: mare, scenari suggestivi, terrazzamenti, cordialità;

Costiera Amalfitana: mare, limoni, Positano, enogastronomia, musica classica, affabilità, ceramiche, mozzarella;

Chianti: agriturismo, vino, colline, enogastronomia, pace, scenari suggestivi, vigneti;

Versilia: eleganza, mare, vita mondana, spiaggia, locali.

Lascia un commento

Top