Dr Start-upper: ecco i vincitori

Dr. Start-upper, il percorso di Università Cattolica e Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi per la creazione di nuove imprese giunta alla sua terza edizione ha premiato questa sera Lepo system, il robot che pulisce le facciate dei grattacieli chevince un corso di Formaper – Camera di commercio e incontri di coaching con Sellalab per lo sviluppo dell’idea di business. Secondo e terzo classificato, che vincono incontri di coaching con Sellalab, sno stati ThisAbility, la piattaforma di recruiting dedicata alle persone con disabilità e Pietro la piattaforma online di car sharing tra privati. Le idee finaliste: il robot che pulisce i grattacieli, una guida turistica-app, un servizio che rivoluziona l’acquisto di abbigliamento, una piattaforma per la ricerca di lavoro per persone con disabilità, un car sharing tra privati, la salvaguardia delle tradizioni culinarie e gastronomiche.

Il progetto Dr Start-upper nato nel 2013 dall’Università Cattolica in collaborazione con la Camera di commercio, scommette sulla creatività dei partecipanti nel dare vita a start up innovative e nell’inventare nuove forme di lavoro e professionalità. Il corso gratuito che si è appena concluso ha visto la selezione e partecipazione di 25 progetti e la partecipazione di 34 studenti di laurea magistrale, dottorandi e masteristi. La Camera di Commercio mette a disposizione del vincitore la frequenza gratuita per una persona ad uno dei corsi a catalogo Formaper della durata di una giornata e Sellalab offrirà dieci incontri di coaching per lo sviluppo dell’idea di business selezionata.

A Milano nei primi tre mesi dell’anno sono 7 mila le imprese iscritte sulle 113 mila nazionali. Secondo i dati della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi, considerando i settori con oltre cento iscritte, guidano l’edilizia con la finitura di edifici (285 nate in tre mesi), la consulenza alle imprese (247), le pulizie (131), la ristorazione (113), i centri estetici e parrucchieri (110), gli agenti di commercio (106), i bar (103), il disbrigo pratiche per le imprese (103), la costruzione di edifici (102).

Dr. Start-upper offre gli strumenti essenziali, la conoscenza dei quadri normativi e le skills manageriali per lo sviluppo di idee che portino alla creazione di una start-up; potenzia le competenze imprenditoriali; crea un network di contatti personali e istituzionali utile per i futuri imprenditori. Obiettivo ultimo è la creazione di nuovi posti di lavoro altamente qualificati e la diffusione di una cultura dell’innovazione, che nasca dalla contaminazione tra il mondo accademico e quello imprenditoriale. L’intuizione può diventare un’impresa, le idee un business plan, le attitudini personali competenze imprenditoriali. Durante il training, della durata di circa sei mesi, si sono alternati momenti di lavoro in gruppo e sessioni di formazione a distanza tramite video lezioni, incontri con giovani start-upper di successo, e presentazioni dei propri lavori a venture capitalist e business angel.

Sintesi delle idee finaliste

LEPO SYSTEM

Lepo system è un robot brevettato, completamente tecnologico, automatico e personalizzabile, progettato per la pulizia delle facciate di grattacieli, alti e medi edifici. Questo robot permette di pulire in modo brillante e veloce il vetro della facciata esterna senza l’aiuto degli operatori, garantendo una maggiore sicurezza degli operatori e un notevole risparmio di tempi e costi.

THISABILITY

ThisAbility è una nuova piattaforma di recruiting dedicata sia a persone con disabilità che necessitano di un lavoro sia a imprese in cerca di candidati da inserire all’interno dell’organizzazione: attraverso un algoritmo sarà possibile incrociare le caratteristiche e le competenze dei candidati con le posizioni lavorative delle imprese.

DUCIMI

Scoprire e conoscere i luoghi di interesse artistico e culturale delle città italiane sarà possibile tramite Ducimi, una app che opera attraverso la geolocalizzazione e la realtà aumentata. Un’audioguida in italiano e in inglese sarà il punto di riferimento dei turisti che potranno seguire percorsi standardizzati per ottimizzare i tempi e poter visitare il maggior numero possibile di monumenti o costruirsi itinerari personalizzati.

PIETRO

Ricevere un contributo alle proprie spese di gestione dell’auto sarà poi possibile grazie a Pietro, una piattaforma online di car sharing tra privati, con una app dedicata che mette in contatto chi possiede un’auto e vuole metterla a disposizione, con chi ne ha bisogno, in cambio di un contributo in denaro.

SARTAGO

Un’altra delle idee finaliste riguarda la salvaguardia delle tradizioni culinarie e gastronomiche di ogni località, che stanno gradualmente svanendo. Sartago vuole supportare i produttori nel tentativo di sopravvivere alle conseguenze della globalizzazione, garantendo allo stesso tempo prodotti di qualità a distributori e ristoratori che faticano a certificare la qualità dei loro prodotti.

TO-E-T

To-e-T è un servizio che ambisce a rivoluzionare l’approccio dei clienti nell’acquisto di capi di abbigliamento online tramite una customer experience completamente nuova. Il servizio da un lato si occupa della rilevazione delle misure corporee dei clienti e delle loro preferenze di vestibilità, attraverso un processo di misurazione effettuato da professionisti presso sartorie o To-e-T Point; dall’altro immette le informazioni dei clienti in un unico database informatico che, interpellato dai siti di e-commerce dei diversi brand, fornirà in modo riservato tramite un algoritmo interno la taglia perfetta per il cliente che sta effettuando l’acquisto.

Lascia un commento

Top