Crisis management risolta con il NOC di Npo Sistemi

rsz_npo

Il Network Operation Center di Npo Sistemi sulla base delle Best Practice ITIL, analizza da remoto gli “incidents”, li risolve, comunica con le funzioni interessate e traccia la loro risoluzione, con una particolare attenzione sulla prevenzione.

“I nuovi paradigmi della tecnologia”, dice Stefano Lombardi, direttore marketing di Npo Sistemi, “stanno ridefinendo i confini del business. Il NOC è un insieme di servizi relativi alle tecnologie, ma richiede una particolare vicinanza e una profonda comprensione dei processi aziendali, che noi siamo in grado di offrire grazie all’approccio basato sulle Best Practice ITIL. Tramite l’applicazione di queste best practice, aiutiamo il cliente a valutare l’impatto sul business dei servizi IT in modo da definire e identificare le priorità di intervento sui servizi più critici, minimizzando i rischi per l’azienda”.

I benefici e i valori per il cliente di quanto esposto da Lombardi sono riassumibili nella risoluzione degli “incidents” in modo più rapido e in una migliore affidabilità dei servizi di business impattati in termini di disponibilità e performance. “Grazie all’ampiezza di gamma dei nostri managed services, utilizzando sia tecnologie cloud che tradizionali il nostro team garantisce un adattamento alla realtà specifica e una migliore aderenza ai processi aziendali.” Npo Sistemi, tramite il NOC propone servizi di advisory tecnologico, design, implementazione, integrazione, governo e gestione delle soluzioni tecnologiche d’avanguardia. Grazie a strumenti di monitoraggio e controllo remoto il NOC Npo agisce proattivamente per risolvere le problematiche più complesse e garantire il servizio. Il servizio di Gestione Sistemistico – Operativa è rivolto alla gestione proattiva e reattiva dei sistemi server e apparati di rete, in termini di sistema operativo e di applicativi installati. Il costante monitoraggio dei sistemi, inoltre, consente di prevenire malfunzionamenti prima che questi risultino evidenti agli utenti, permettendo così agli operatori di intervenire secondo modalità operative concordate. La copertura del servizio è a partire da 9×5, fino ad arrivare alla copertura 24×7. Nei casi più gravi, non prevedibili a priori, il NOC Npo attua le procedure di escalation management e crisis management concordate con il cliente per arrivare velocemente ad una contingentazione e risoluzione del problema”. Attraverso l’installazione di agenti specializzati è possibile controllare le componenti hardware e software dei sistemi utilizzati, come Win200X, Unix, Linux, registrandone le attività e consentendo di analizzarne le prestazioni nel tempo. “Nell’ambito del Network Operation Center”, conclude Lombardi”, Npo Sistemi mette a disposizione competenze ed esperienze per guidare imprese e organizzazioni nell’individuare le aree e i processi che sono esternalizzabili, supportando la gestione dell’infrastruttura Ict del cliente. La nostra esperienza nella gestione di Clienti con migliaia di ambienti, sia fisici che virtuali e con sedi distribuite sul territorio nazionale ed internazionale, rappresenta la nostra principale garanzia. Siamo inoltre allineati con le Best Practice e gli standard ITIL e certificati UNI EN ISO 9001”.

Lascia un commento

Top