Wise vende il 30,48% di Openjobmetis

Wise vende il 30,48% di Openjobmetis. A seguito della cessione Wise è venuta a detenere il 4,97% circa del
capitale della società, partecipazione sulla quale ha assunto un impegno di lock-up di 180 giorni.

L’operazione è stata realizzata attraverso una procedura di accelerated book building rivolta esclusivamente a investitori qualificati in Italia, come definiti all’art. 34-ter, comma 1, lett. b, del regolamento Consob n. 11971/1999 e ad investitori istituzionali esteri. Il corrispettivo per la vendita delle azioni è stato pari ad euro 8,25 per ciascuna azione, per un controvalore complessivo di euro 34,5 milioni. Il regolamento dell’operazione avverrà in data
28 marzo 2017. EQUITA SIM S.p.A. ha svolto il ruolo di Sole Bookrunner dell’operazione. Banca Akros ha
agito in qualità di co-lead manager dell’operazione. Grazie all’impegno congiunto del proprio management e di Wise, Openjobmetis è passata da un fatturato iniziale di 30 milioni di euro, a costituire un polo del lavoro
somministrato che nel 2016 ha fatturato oltre 460 milioni di euro.
“Openjobmetis è stata per Wise una bella avventura iniziata nel 2007 con l’acquisizione di quello che allora era un
piccolo operatore e oggi rappresenta il secondo player nazionale a capitale italiano del settore. Come percorso naturale di un private equity valorizziamo il nostro investimento e facciamo i nostri migliori auguri a Rosario Rasizza e al management, a tutto il personale, e alla Famiglia Vittorelli per l’ulteriore percorso di crescita della società”

Lascia un commento

Top