Come protegge i danni causati dal cane dalla lavatrice. E anche l’iPad

You only live once, si vive una volta sola.

Assicurare un bene personale, un affetto come un animale domestico, il viaggio dei sogni sono azioni a cui spesso prestiamo non abbastanza attenzioni. Si vive una volta sola, e quindi vale la pena pensare che il nostro benessere deve essere ricercato e ben custodito. Il cane va bene ma ci sono anche la bicicletta, lo smartphone, il tablet, il notebook, la macchina fotografica. Una lunga lista di oggetti del nostro quotidiano. Strumenti inseparabili per chi ci lavora, ma anche per chi ne fa un uso diverso.

Ad ogni modo è utile sapere che i danni dovuti a guasti o malfunzionamento sono coperti da una garanzia di due anni. Per i sinistri di altro tipo non è prevista nessuna garanzia: è bene assicurarsi. La scelta di una buona compagnia assicurativa è determinante nei casi in cui qualcosa possa contaminare la nostra tranquillità. A disposizione del mercato ci sono diverse nuove offerte che vanno ad assicurare ogni aspetto della nostra vita. Per esempio? Le assicurazioni che tutelano i danni causati dagli animali domestici, dagli elettrodomestici di casa fino ai viaggi andati in fumo. Assicurare un animale domestico come un cane è fondamentale se non si vuole pagare ingenti somme nel caso in cui il nostro caro e fidato amico combini un danno a cose e persone. Purtroppo infortuni o in alcuni casi malattie sono avvenimenti improvvisi che non si fanno precedere da avvertimenti e per questo possono rivelarsi spesso molto onerosi.

E in questi periodi di crisi economica, per non farsi trovare impreparati è meglio pensarci prima scegliendo una buona compagnia assicurativa con dei buoni prodotti. Anche nel caso di un elettrodomestico, per esempio, spesso non ci rendiamo conto delle innumerevoli casistiche in cui lavatrici, frigoriferi, lavapiatti a noi così cari possono rivelarsi delle fonti di spese impreviste che non siamo in grado di affrontare. Pensiamo soltanto a un device come il tablet che ormai è utilizzato quasi come lo smartphone. I vantaggi pratici di un tablet, come la leggerezza, lo scarso ingombro e la possibilità di portarlo con sé lo rendono una soluzione ideale per sostituire il computer portatile in molte occasioni e uno strumento ormai irrinunciabile. Eppure proprio sul tablet riponiamo molte nostre utili informazioni in qualunque settore si lavori. L’utilizzo frequente anche fuori casa, come ben sappiamo, comporta qualche rischio aggiuntivo, dal quale è possibile proteggersi grazie a una buona assicurazione appositamente studiata per affrontare tutte le evenienze. Un’assicurazione per tablet a copertura totale dei danni accidentali, ad esempio il display rotto dopo una caduta o l’urto contro un altro oggetto, oppure il rovesciamento di un liquido sull’apparecchio. Le polizze disponibili possono coprire tablet di diverse marche per prezzi d’acquisto rispondendo così alle esigenze più comuni. I contratti sono sottoscrivibili per tempi diversi a discrezione del cliente. In sintesi l’assicurazione per i nostri dispositivi non è obbligatoria ma se il dispositivo acquistato ha un valore superiore a 500 euro, allora vale la pena di considerare la possibilità di stipulare una polizza.

Per quanto riguarda il prezzo di queste assicurazioni si può dire che in genere è contenuto. In ogni caso la scelta se assicurare o meno il dispositivo dipende soprattutto dal tipo di utilizzo che se ne fa. Secondo indagini di mercato il 29% degli italiani sono disposti ad acquistare questo tipo di assicurazioni per proteggersi da eventuali furti o danni accidentali.

Top