XPO Logistics Europe cresce con supply chain e transport

XPO

 

Per il primo semestre 2016, XPO Logistics Europe ha annunciato un fatturato consolidato di 2.682 milioni di euro, in aumento dell’1,2% rispetto al 1° semestre 2015 (3,3% a tassi di cambio costanti).

L’EBITA (utile operativo al netto dell’avviamento) rettificato si attesta a 102,6 milioni di euro sul periodo, pari al 3,8% del fatturato, registrando un incremento del 13,5% rispetto al 1° semestre 2015. L’EBITA rettificato esclude oneri non ricorrenti per un importo di 34,9 milioni di euro, quali costi di integrazione, di rebranding e ristrutturazione, nonché ulteriori elementi straordinari. L’EBITDA (utile operativo al lordo degli accantonamenti/riprese di valore legate agli ammortamenti, svalutazioni o coperture) rettificato del 1° semestre 2016 ammonta a 160,3 milioni di euro, pari al 6,0% del fatturato, con un incremento del 2,3% rispetto al 1° semestre 2015. L’EBITDA rettificato esclude i costi citati in precedenza e altri oneri non ricorrenti per un importo totale di 32,5 milioni di euro.
L’utile netto di gruppo per il 1° semestre 2016 si attesta a 20,6 milioni di euro, ossia più del doppio rispetto al 1° semestre 2015.

“Nel corso dei primi sei mesi dell’anno, abbiamo continuato a ottimizzare la redditività delle nostre attività e ci siamo aggiudicati nuovi contratti con aziende di calibro mondiale. La nostra business unit supply chain Europe ha aumentato il proprio EBITA rettificato del 10,7% rispetto allo stesso periodo del 2015, con una crescita superiore a quella del fatturato del 3,9%. A tassi di cambio costanti, il fatturato dell’attività supply chain Europe è cresciuto del 7,2%. Per quanto riguarda la nostra business unit supply chain US, la crescita dell’attività logistica compensa il calo dei volumi nell’attività Transport”, ha detto Troy Cooper, ceo e presidente del Consiglio di gestione di XPO Logistics Europe.

“Transport Solutions registra un incremento del 22,6% del suo EBITA rettificato rispetto al 1° semestre 2015. Nonostante l’impatto negativo del prezzo del carburante, il fatturato dell’attività Transport è aumentato del 2,3% nel 1° semestre 2016, a tassi di cambio costanti, rispetto al 2015. La nostra attività di Global Forwarding si sta concentrando sulle sue principali rotte commerciali per fare in modo che il network torni a crescere non appena le tariffe per le spedizioni delle merci torneranno ad aumentare”. Troy Cooper ha inoltre precisato: “Iniziamo il secondo semestre in anticipo sul nostro piano e con una significativa richiesta dei nostri servizi, in particolare per l’attività di e-commerce. I clienti conoscono il brand XPO Logistics e sono coscienti del nostro impegno nel mercato europeo. La nostra impresa sta investendo molto nelle nuove tecnologie, nel trasporto sostenibile, nella sua forza vendita e in altre leve di crescita e di eccellenza operativa”.

Lascia un commento

Top