Votazioni Usa: come si schierano gli italiani

votazioni-usa

Nell’ultima settimana Lorien Consulting ha chiesto agli italiani di esprimersi sulle prossime elezioni americane.

Il 63% ritiene che il risultato influenzerà anche la situazione dell’Italia, addirittura per circa un quarto degli italiani la influenzerà “molto”. La preferenza per la candidata Hillary Clinton è assolutamente netta e si conferma la distanza fondamentale tra l’opinione pubblica italiana (ma allo stesso modo quella europea) e la cosiddetta America profonda. I cittadini europei e italiani sono sempre stati “pro-democratici”. Oggi prevale un’immagine di Trump molto differente da quella che si riscontra negli USA, veicolata anche da media differenti, gettando in conseguenza un forte discredito su un probabile Presidente e rendendo ulteriormente temibili (per l’Europa) le scelte isolazioniste di Trump. Anche sulle previsioni di vittoria sono pochissimi gli italiani che credono realmente ad una possibile vittoria di Donald Trump. Analizzando le preferenze per auto-collocazione politica degli intervistati le differenze appaiono tutto sommato lievi: la percentuale di coloro che preferiscono Trump raggiunge il 10% tra chi si colloca a destra e centrodestra, tuttavia la differenza (69 a 10) per Hillary rimane assolutamente schiacciante.
Sono state inoltre distinte le preferenze anche per utilizzo dei mezzi d’informazione: emerge appena che chi si informa solo attraverso la televisione è molto meno propenso ad esprimere una preferenza per uno dei due candidati.

Scarica le rilevazioni complete

 

Lascia un commento

Top