Vite Parallele realizzato da Aused diventa un blog per i CIO

Vite Parallele, il libro realizzato dall’Aused lo scorso novembre sulla storia dell’Information Technology in Italia, visto attraverso gli aneddoti dei responsabili It, ha avuto uno straordinario (quanto inatteso) successo di partecipazione. Sulla scia di questo entusiasmo l’associazione che riunisce da 41 anni i CIO delle aziende presenti sul nostro territorio ha pensato di dar vita al suo seguito: “Vite Parallele 2017”.

La nuova edizione, che vede come main partner del progetto l’associato NPO Sistemi, permetterà (sotto forma di blog) la pubblicazione degli aneddoti relativi all’anno in corso, corredandoli come sempre da eventuali foto o allegati pertinenti. Ogni mese, il consiglio di Aused assieme al main partner, selezionerà l’aneddoto più interessante, più divertente o il più unico e lo premierà come migliore aneddoto del mese. Tale aneddoto verrà poi pubblicato sul magazine dell’associazione “Aused Informa” e l’autore riceverà come premio il nuovissimo zaino ufficiale Aused. Inoltre, in occasione del prossimo unCONVENTIONal AUSED 2017, “Vite Parallele 2017” verrà pubblicato sia come e-book in forma completa sia in versione su carta patinata con una selezione dei più interessanti aneddoti. Per partecipare al Blog, e sufficiente andare all’indirizzo http://viteparallele.aused.org/it/blog e seguire le istruzioni per registrarsi e inviare il proprio contributo. I contributi possono essere anche più di uno (non c’è un limite stabilito, e ognuno può intervenire ogni volta che lo ritiene opportuno). Le istruzioni per partecipare al blog sono disponibili al seguente indirizzo http://viteparallele.aused.org/it/blog/istruzioni.

PROFILO DI AUSED
L’AUSED è una Associazione tra Utenti di Sistemi e Tecnologie dell’Informazione, indipendente e senza scopi di lucro, nata nel 1976; raccoglie circa duecento aziende operanti nei settori: industriale, manifatturiero, dei servizi, nonché alcuni enti pubblici. Dal 1996 accetta tra i propri Associati anche persone fisiche che, per formazione o per esperienza aziendale, siano interessate agli scopi ed alle attività dell’ Associazione. Dal 2000 l’AUSED accetta tra i proprio Associati anche aziende che operano nel settore dell’I.C.T., qualificandole dal 2005 come Soci Sostenitori. Le Persone fisiche ed i Soci Sostenitori non possono rappresentare più di un terzo dei Soci totali. L’AUSED non ha condizionamenti di tipo politico, non ha sponsorizzazioni di fornitori e “vive” della sola quota associativa. L’attività dell’AUSED si realizza con l’organizzazione di incontri, seminari, corsi, gruppi di studio, indagini ecc., che sono caratterizzati, oltre che da elevata professionalità, da estrema concretezza, in quanto costantemente tesi alla risoluzione dei problemi di scelta, sviluppo e gestione dei Sistemi Informativi delle aziende. Per informazioni: www.aused.org

Lascia un commento

Top