Veronafiere e Unacea rilanciano le macchine per costruzioni

samoter

Insieme per rilanciare il mercato nazionale di macchinari e attrezzature per costruzioni. Veronafiere, organizzatore di SaMoTer, il salone internazionale triennale dedicato alle macchine da movimento terra, da cantiere e per l’edilizia, ed Unacea, l’associazione che riunisce le aziende italiane del settore, hanno sottoscritto oggi una partnership per la promozione e il sostegno del comparto.

La collaborazione si estende fino al 2017, con un’ulteriore opzione al 2020, ed è strategica in vista della 30ª edizione di SaMoTer, in programma a Verona dal 22 al 25 febbraio 2017 e incentrata sulle soluzioni per l’emergenza e tutela ambientale, del territorio e il dissesto idrogeologico ).

L’intesa prevede azioni comuni di promozione, formazione e comunicazione sul mercato interno ed estero ed è stata firmata il 23 giugno a Veronafiere da Ettore Riello e Giovanni Mantovani, presidente e direttore generale dell’Ente fieristico, e Paolo Venturi, presidente di Unacea.

L’accordo è funzionale a sostenere un comparto industriale che rappresenta un segmento che vanta oltre 200 aziende e 6mila addetti, più ulteriori 30mila nell’indotto, coinvolti nella produzione di macchine per movimento terra, macchine stradali, per la preparazione di calcestruzzo e inerti, perforatrici e gru.

Un settore che nel 2014 ha fatturato oltre 2,5 miliardi di euro, per il 70% grazie all’export. Il punto debole, infatti, è il mercato interno, crollato dell’80% tra il 2006 e il 2014, con il conseguente rischio di delocalizzazione della produzione. Dal 2014, però, è in atto una inversione di tendenza, grazie a una crescita dell’11% delle vendite nazionali, riconfermata nel primo trimestre 2015, chiuso a +19%.

 

Lascia un commento

Top