Verona Legend Cars torna dal 13 al 15 maggio

_02A4007

Verona Legend Car si svolgerà dal 13 al 15 maggio 2016. Il salone scaligero sarà dedicato all’epoca, ai suoi cultori e alla qualità delle auto esposte. La nuova asta della Maison Bibelot è il primo di una serie di eventi per vivere il Classic mentre la fiera di Verona si trasforma un museo dell’auto, con migliaia di capolavori dal passato provenienti da tutta Europa.

_02A4052Conferme e novità per la seconda edizione di Verona Legend Cars.che quest’anno ha in programma tanti eventi collaterali per vivere il mondo del Classic a trecentosessanta gradi. Il primo è l’asta pubblica, realizzata da Maison Bibelot, fissata Sabato 14 maggio alle 14 nel Padiglione 1. Al miglior offerente andranno non solo auto e moto d’epoca, ma una collezione d’oggetti che copre l’intero spettro del motorismo storico. Tra questi accessori, ricambi rari, manuali originali, stampe e opere d’arte. Centinaia i lotti messi all’asta, sia online che in sala. Tra questi le corrispondenze con Enzo Ferrari di Giancarlo Minardi, un motore Lamborghini 12 cilindri del ’93 impiegato dalla sua scuderia faentina e l’intera collezione di tute originali – ben 32 – dei grandi piloti che, correndo con la Minardi, sono entrati nel mondo della Formula Uno: Martini, Zanardi, Fisichella e Katayama per citarne solo alcuni. Unendo il patrimonio storico culturale dell’auto ad una lunga tradizione di solidarietà, Giancarlo Minardi devolverà parte dei proventi ad un’associazione di volontariato faentina.

Vlcs2016_AstaMaisonoBibelot (1)Come l’anno scorso, al centro dell’esperienza di Verona Legend Cars si colloca il grande mercato delle auto in vendita che trasformerà la fiera in uno straordinario museo estemporaneo con centinaia di capolavori del passato e modelli rari. Due interi padiglioni, infatti, saranno dedicati ai commercianti ed uno alla ricerca di ricambi e pezzi introvabili. Particolare attenzione, dopo i 300 esibitori e i 2000 modelli esposti dell’edizione 2015, sarà riservato alle auto classiche italiane e tedesche.
Complessivamente, gli spazi espositivi potranno contare su 40mila metri quadrati coperti e 50mila in area esterna, con oltre 12.500 posti auto adiacenti agli ingressi della fiera. Confermata la partecipazione del Museo Nicolis di Villafranca, una delle istituzioni più importanti d’Europa nel campo dell’Heritage.

Lascia un commento

Top