Venezia comanda la cabina di regia per il turismo veneto

maxresdefault (8)

Venezia guiderà la nuova cabina di Regia del Turismo Veneto dopo l’indagine effettuata in tutta la Regione per individuare gli ingredienti necessari al rilancio del turismo sul territorio: coesione, coordinamento, formazione e comunicazione.

Tre settimane di incontri per raccogliere le osservazioni degli stakeholder del turismo veneto, circa 250 operatori distribuiti in 22 Tavoli tecnici convocati sul territorio hanno fotografato lo stato dell’arte di un settore fondamentale per il Veneto, prima regione turistica in Italia, e valutare quali strategie adottare per garantirne un rilancio. Gli ultimi incontri di Verona e Venezia hanno segnato la conclusione della prima fase d’ascolto del territorio avviata lo scorso dicembre dall’assessore regionale Federico Caner nell’ambito del più ampio progetto “Cabina di Regia del Turismo Veneto” che si pone quale obiettivo finale l’ottimizzazione delle risorse a disposizione. Da tutti i Tavoli è trapelata massicciamente la necessità di superare i personalismi per andare compatti verso quella maggior coesione necessaria a sostenere il sistema turistico nel suo insieme.

IN ARRIVO LA PIATTAFORMA DIGITALE PER RILANCIARE IL TURISMO NELLA REGIONE

I lavori proseguiranno un paio di settimane con l’analisi dei dati raccolti; dopodiché verrà attivata la piattaforma digitale dove gli operatori coinvolti riverseranno nel dettaglio i propri contributi offerti ai Tavoli, al fine di favorire, attraverso la sintesi delle loro osservazioni,  il processo decisionale che porterà alla individuazione delle linee guida da adottare per un rilancio complessivo del turismo regionale. Il gruppo di lavoro che opera d’intesa con l’Assessorato in collaborazione con CISET- Ca Foscari  raccoglie  professionalità  attinte da diversi settore: Catia Ventura e Andrea Favaretto in rappresentanza di Sintesi, accreditato centro di studi socio-economici, Francesco Comotti e Silvio Rebula di Evolution Tourist Marketing, Albina Podda e Pietro Rusconi di CLAP per la comunicazione.

Lascia un commento

Top