Vendi online? Fai attenzione al tasso di conversione

Se vendi online devi fare molta attenzione anche al tasso di conversione.

Ci sono dei “numeri” che da soli non contano, se non in presenza di risultati reali. Bale anche il contrario: se ci sono risultati reali, allora contano tutti i numeri dell’attività, specie per monitorarne l’andamento giornaliero, settimanale, mensile, ecc. Questi numeri sono detti KPI, ovvero “indicatori di performance”.

Quando ad esempio gestisci un eCommerce osservi giustamente l’andamento (anche giornaliero) delle vendite. Ci sono però dei KPI che ti suggerisco di monitorare costantemente: l’andamento delle visite; il tasso di conversione*
*Il tasso di conversione misura il rapporto tra il numero di visitatori e quanti di questi convertono, cioè si trasformano in clienti, effettuano un acquisto. Se su 100 visitatori, 10 convertono, il tasso di conversione è del 10%.

Monitoro giornalmente (oltre alle vendite) il tasso di conversione e l’andamento delle visite dei miei siti. Si può fare manualmente o con degli alert automatici (che Google Analytics ti permette di impostare) che ti avvisano quando un determinato KPI registra importanti “variazioni”. Quando le visite non registrano variazioni, MA il tasso di conversione si abbatte repentinamente, in genere vuol dire che sul sito si è “rotto” qualcosa.
Il tasso di conversione si è di colpo dimezzato. Ciò vuol dire che si dimezzerà il numero di ordini a parità di visitatori. Bisogna quindi verificare cosa sta causando questo calo “anomalo”.
Potrebbe esser dovuto ad un errore sul sito, pagine che non si caricano, carrello che non funziona o dà errore, sito lentissimo per qualche motivo.

Avete presente che nella homepage di alcuni eCommerce c’è uno “slider”, cioè delle grandi immagini che scorrono e che promuovo dei prodotti speciali? Bene. Mi sono accorto che lo slider promuoveva un prodotto speciale ma…terminato ieri.Too Late. Il problema è stato risolto e il tasso di conversione è ri-salito, tornando al suo valore medio. Sono tanti i numeri da monitorare di un eCommerce, ma ricorda:
quando sul sito c’è un problema grosso, il tasso di conversione ne risente immediatamente.

Lascia un commento

Top