Vasco Rossi è nato qui. I 40 anni di Fonoprint

fonoprint

Vasco Rossi, Eros Ramazzotti, Luca Carboni, Andrea Bocelli, Laura Pausini, Zucchero, Francesco Guccini, gli Stadio, Paolo Conte, Cesare Cremonini, Il Volo e tantissimi altri artisti tra cui, soprattutto, Lucio Dalla, hanno inciso il loro primo disco negli studi della Fonoprint di Bologna. Una istituzione che compie 40 anni.

Quest’anno è nato il progetto Fonoprint 2.0, volto a lanciare giovani talenti nel mondo della musica. Il progetto, attraverso un’attività di scouting, seleziona e propone una formazione artistica completa (interamente autofinanziata dalla struttura) ai giovani talenti italiani, ai quali si offre la preziosa possibilità di esprimere le proprie potenzialità, frequentando una vera e propria Academy. Gli artisti vengono preparati sotto ogni profilo e vengono accompagnati nella creazione di un prodotto di altissima qualità sonora. Il progetto è sostenuto da Leopoldo Cavalli, grande appassionato di musica e imprenditore bolognese. Il progetto Fonoprint 2.0, oltre all’Academy e alla costante attività di studio di recording e mastering, prevede anche l’inizio dell’attività discografica di Fonoprint: sono infatti quattro i giovani talenti che si apprestano a pubblicare i loro nuovi singoli nel mese di novembre con questa etichetta (distribuzione Artist First). Gli artisti sono Carmen Alessandrello (“Un Giorno Dopo L’altro”, cover di Luigi Tenco, 14 novembre), Jacopo Michelini (“Guarda Chi C’è”, 14 novembre), Helle (“Sinkin’”, 18 novembre) e Tekla (“Via”, 25 novembre). L’anima di Fonoprint 2.0 è il sito web (www.fonoprint.com), inteso come piattaforma multimediale in grado di mettere alla portata di tutti l’antologia musicale dello studio, vera storia dell’azienda.
La piattaforma è inoltre uno degli strumenti attraverso cui la Fonoprint porta avanti la sua attività di talent scouting.

 

Lascia un commento

Top