Valentina Raiola fa carriera in Gilead Italia

Valentina Raiola è la nuova Business Unit Director dell’area patologie del fegato di Gilead Italia

Gilead Sciences ha nominato Valentina Raiola Business Unit Director dell’area patologie del fegato.
Valentina ha una lunga e consolidata esperienza nel campo farmaceutico acquisita in diverse e importanti realtà aziendali del settore. Ha iniziato la sua carriera nel 2004 come Product Manager in Merck Sharp & Dohme nell’area dell’oncologia che è poi proseguita prima in GlaxoSmithKline come Senior Brand Manager Oncology e poi in Bristol-Myers Squibb, dove – dopo aver ricoperto diverse cariche – nel 2013 ha assunto il ruolo di Associate Director Market Access & Access Lead Immunology & Virology.

Nel 2014 è tornata in Merck Sharp & Dohme a capo della Business Unit di virologia.
Laureata nel 2003 in Farmacia presso l’Università degli Studi di Napoli, Valentina Raiola ha conseguito successivamente un Master in Business Administration presso l’Università Luiss di Roma.
Gilead Sciences è una società biofarmaceutica basata sulla ricerca e impegnata nella scoperta, sviluppo e commercializzazione di farmaci innovativi per patologie molto gravi che ancora affliggono l’umanità. Le aree terapeutiche sulle quali ci concentriamo comprendono HIV/AIDS, malattie epatiche, ematologia e oncologia, malattie infiammatorie e respiratorie. Gilead è presente in Italia dal 2000 e collabora attivamente con i partner istituzionali, scientifici, accademici, industriali e delle comunità locali per sviluppare e rendere disponibili le terapie ai pazienti italiani.

Top