Unioncamere: crescono aziende giovani

Unioncamere

Delle oltre 115mila imprese nate tra gennaio e marzo oltre 35mila (il 31%) hanno alla guida uno o più giovani con meno di 35 anni di età. E’ la fotografia dell’imprenditoria giovanile scattata da Unioncamere sulla base di Movimprese, la rilevazione trimestrale condotta da InfoCamere sulla base del registro delle imprese delle Camere di Commercio.
La culla di questa “vitalità imprenditoriale”, sottolinea Unioncamere, continua a essere il Mezzogiorno, dove ha sede il 36% delle imprese giovanili nate lo scorso trimestre, con poco più di 13mila nuove iniziative. Quasi 2 aziende su 3 avviate da un under 35 hanno puntato subito su internet, il 45% è già pronto a vendere online.
I settori che attirano di più i giovani imprenditori sono quelli del commercio (dove opera circa il 20% delle neo-imprese under 35), delle costruzioni (9,5%) e dei servizi di ristorazione (5,1%). Nella grande maggioranza dei casi (il 76%) si tratta di imprese individuali, la forma “più semplice, osserva Unionecamere, ma anche “la più fragile” per operare sul mercato; il 17% ha scelto invece la forma della società di capitale, più idonea a sostenere progetti di sviluppo anche ambiziosi.

Lascia un commento

Top