Un aiuto concreto all’imprenditorialità e ai giovani

In occasione del secondo Open Day, Microsoft entra a far parte di Italia Startup come socio sostenitore grazie al programma BizSpark, un’iniziativa globale di Microsoft nata nel 2008 e pensata per supportare la crescita e accelerare il successo degli imprenditori e delle startup. Sono oltre 45.000 le startup in tutto il mondo che aderiscono al programma BizSpark, di cui 10.000 che hanno già completato il percorso di 3 anni che copre la durata. In Italia, sono già un migliaio le aziende che hanno aderito a BizSpark. Secondo Riccardo Donadon di Startup Italia e Fondatore di H-Farm l’ingresso di Microsoft nell’iniziativa Italia Startup attraverso il programma BizSpark offre un aiuto concreto a tutti coloro che desiderano creare una nuova impresa, facendo dell’innovazione tecnologica un vero elemento di forza. Il programma BizSpark offre gratuitamente un concreto sostegno all’imprenditorialità giovanile e alla creazione di nuove iniziative di business. Microsoft opera con investitori e finanziatori che fanno parte della propria rete di 2.300 partner BizSpark globali, oltre che con enti pubblici, istituzioni accademiche e incubatori, per aiutare a identificare e reclutare i membri del programma. Una volta entrate a far parte del programma, le startup possono usufruire, senza alcun costo, del software Microsoft e della tecnologia di Microsoft nella Cloud, di competenze in campo tecnico e di business, di visibilità sul mercato, così come dell’accesso all’ecosistema delle startup gia’ aderenti al programma BizSpark.

 

Lascia un commento

Top