Un 2012 da record per Air Europa Italia grazie al trade

Si è chiuso il 30 ottobre l’anno fiscale di Air Europa Italia – www.aireuropa.com – che evidenzia una situazione nettamente positiva riferita al mercato della penisola, con un aumento dei ricavi del 25%. “Questo successo va certamente condiviso con i nostri agenti e con tutto il trade che ci hanno supportato in modo costante durante tutto l’anno, contribuendo in modo determinante al nostro fatturato”, dice Robert Ajtai, direttore Italia di Air Europa.

“Nel corso del 2012 abbiamo messo a disposizione 513.000 posti a sedere, per partenze e arrivi dagli aeroporti della penisola, registrando un load factor pari al 75%. Nell’arco di 12 mesi (1 novembre 2011 – 30 ottobre 2012) la compagnia ha trasportato un totale di 386.000 passeggeri in viaggio da/per l’Italia, portando un incremento dei ricavi del +25% rispetto al precedente anno fiscale”. Buoni risultati anche su alcune storiche tratte intercontinentali come Salvador de Bahia e Buenos Aires, oltre al collegamento su Lima che ha registrato nel 2012 un aumento del fatturato pari al 100% rispetto all’anno precedente. “I nostri sforzi per il 2013 si concentreranno su uno sviluppo sempre più mirato alla qualità dei nostri servizi, un obiettivo che continueremo a perseguire insieme al prezioso supporto dei nostri agenti, che in un periodo così difficile hanno sicuramente fatto la differenza”, conclude Robert Ajtai.

Share

Lascia un commento

Top