Milano sempre più turistica: ecco i 32 progetti per Expo

All’esposizione universale di Milano sono attesi quasi 20 milioni di turisti, il più dei quali concentrati sul capoluogo lombardo. Per gli operatori del settore, soddisfare le esigenze di questi clienti internazionali rappresenta una sfida irripetibile e, soprattutto, da vincere.

Per questo motivo, la Camera di Commercio di Milano riunirà questo pomeriggio il Tavolo Expo accoglienza e ricettività: a partire dalle ore 17.30, presso Palazzo Giureconsulti, si analizzeranno i 32 progetti volti a migliorare l’offerta turistica degli operatori di Milano.

Filo conduttore dei progetti è l’innovazione, legata alla riscoperta del territorio e delle tradizioni locali. Si va dal bed & breakfast con il co-working a Saronno, agli itinerari di enoturismo che partono dallo IULM, dalla catena di ostelli che partiranno da corso Sempione a Milano (con un piano dedicato alla promozione di spazi culturali) alla guida turistica gratuita in inglese su Milano, Roma e Genova, fino ad arrivare aò progetto che consente la navigazione internet gratuita in assenza di copertura di rete grazie a una nuova tecnologia usata a San Francisco.

E questi sono solo alcuni esempi: come ha affermato Erica Corti, membro di giunta della Camera di commercio di Milano, al momento sono 247 i progetti legati all’Expo che sono in dirittura di arrivo.

“Le imprese del settore hanno colto l’importanza di questo evento”, conferma Erica Corti. “Lo testimonia il fatto che, dai 13 tavoli sull’accoglienza realizzati in Camera di Commercio, ora sono oltre 200 le iniziative presentate anche da aziende, enti o altri soggetti partecipanti”.

 

I NUMERI – Secondo i dati della Camera di Commercio di Milano, nel 2014 erano 55mila in Lombardia le imprese nel settore turismo, per un totale di 241 mila addetti e 10 miliardi di fatturato annuale.Rispetto a dodici mesi prima, le aziende sono in aumento: il saldo nazionale parla di 6 mila realtà imprenditoriali in più, 800 delle quali in Lombardia.

A livello provinciale, le migliori aree territoriali sono: Milano, con 18mila imprese, 117mila addetti e 7 miliardi di fatturato; Brescia, con oltre 8mila aziende e 28mila addetti; Bergamo, con 6mila imprese e 22mila lavoratori; Varese (4mila e 14mila) e Como (3mila e 12mila).

Lascia un commento

Top