Trecentomila ordini per Glovo startup di anythings delivery

glovo

Glovo il marketplace di consegne locali che consente agli utenti di acquistare e ricevere instantaneamente tutti i prodotti migliori della città, continua a crescere e a rafforzarsi nel Sud Europa.

La startup, nata a Barcellona nel marzo del 2015, presente in Spagna, Francia e Italia, è attiva in 8 città: Barcellona, Madrid e Valencia, a cui si sono aggiunte recentemente anche Saragozza, Malaga e Siviglia. L’app è approdata anche su territorio francese, nella città di Parigi. Per quanto riguarda l’Italia, dopo il lancio del servizio a Milano nel marzo 2016, Glovo sarà disponibile anche a Roma dall’inizio di dicembre. Con oltre 50.000 clienti e 250 partner associati, Glovo si sta consolidando come leader nel settore della consegna immediata di qualsiasi prodotto all’interno delle città.

IL PROCESSO NON SI ARRESTA

L’obiettivo è quello di continuare a crescere. “Glovo ha una crescita settimanale del 20% e l’intento è quello di rendere disponibile il servizio anche nelle altre principali città italiane come Firenze, Venezia, Bologna, Napoli e Torino”, dicono in azienda. “L’Italia è uno dei mercati chiave nella strategia di crescita della società. Grazie al nuovo round di finanziamento, Glovo si sta consolidando sempre più come leader nel settore della consegna immediata di qualsiasi prodotto in città, rafforzando così la propria leadership nel Sud Europa”, dice Matteo Pichi, che di Glovo Italia è country manager, “ Il nostro obiettivo è quello di continuare a crescere per offrire i nostri servizi a un pubblico di utenti molto più vasto, per facilitare la vita ai nostri clienti che potranno avere direttamente sulla porta di casa propria tutto ciò di cui hanno bisogno, in pochi minuti. Vogliamo rendere la città più accessibile e farlo velocemente.” Glovo permette ai suoi utenti di acquistare, ricevere e spedire in poco tempo tutto quello di cui hanno bisogno: il servizio è disponibile su iOS, Android e online dal sito glovoapp.com. Attraverso l’app e la piattaforma, gli utenti possono essere messi in contatto con corrieri indipendenti (chiamati Glover) specificando cosa si vuole ricevere, e i glovers, una volta accettato l’ordine, si mettono a disposizione per effettuare la commissione richiesta offrendo al cliente massima flessibilità.

Lascia un commento

Top