Toscana Fuori Expo dà i numeri

TOSCANA_FUORI_EXPO

Toscana Fuori Expo ha significato, nei Chiostri dell’Umanitaria, nel cuore di Milano, a due passi dal Duomo, dal 2 maggio al’1 novembre, un Fuori Expo dove la regione si è raccontata attraverso l’eccellenza enogastronomica e artigianale, l’eccellenza nella ricerca universitaria, nella cultura e nell’arte, nel mondo delle aziende che hanno fatto la storia del tessuto imprenditoriale del territorio.
Protagonisti di Toscana Fuori Expo i territori e le aziende toscane che nei 350 metri quadri dei Chiostri hanno dato vita a un fitto programma di eventi articolato su 26 settimane che complessivamente ha coinvolto 150 comuni e 1.300 imprese, oltre ad associazioni di categoria, università e poli scientifici toscani.
130 giorni di eventi, incontri, spettacoli, convegni, mostre, show cooking e degustazioni che hanno acceso i riflettori su un territorio, quello toscano, che offre 463 prodotti tipici e 26 a marchio Dop e Igp.
Alla fine dei sei mesi di programmazione saranno quasi 40.000 i visitatori del Fuori Expo della Regione Toscana per una media di circa 300 persone al giorno.
I numeri. 700 le imprese coinvolte; 21 gli incontri con delegazioni straniere provenienti da 10 paesi (tra cui Usa, Cina, Giappone, EAU) coinvolte in incontri B2B con imprese dei settori agroalimentare, farmaceutico, nautica, biomedicale, turismo; 30.000 i visitatori dello stand regionale in Expo e 27.000 al Fuori Expo; 150 i comuni coinvolti nelle varie iniziative legate alla presenza toscana a Expo; 33 le scuole coinvolte nel progetto di educazione sui temi del cibo e della cultura alimentare; 8 i percorsi business per promuovere le eccellenze produttive della regione tra delegazioni straniere e 11 percorsi turistici per far conoscere l’offerta turistica della Toscana ai tour operator internazionali.

Lascia un commento

Top