Teradyne compra gli automi di Universal Robots

Teradyne e gli azionisti di Universal Robots hanno annunciano l’accordo definitivo che sancisce l’acquisizione da parte di Teradyne della società privata Universal Robots, azienda danese ceoer 285 milioni di dollari al netto della cassa più 65 milioni di dollari nel caso in cui vengano raggiunti determinati obiettivi di performance entro la fine del 2018. L’acquisizione è stata approvata dai Consigli di Amministrazione di entrambe le aziende e se ne prevede la conclusione nel secondo trimestre del 2015.

E questo è un accordo che potrebbe far incrementare il giro d’affari sia della robotica collaborativa, segmento da 100 milioni di dollari nella robotica industriale e che cresce del 50% anno, che di Universal Robots, il cui fatturato è cresciuto del 70% dal 2013, superando 38 milioni di dollari.

“Universal Robots è leader nella tecnologia e nelle vendite in un mercato in rapida crescita e siamo molto fieri che sia diventata parte di Teradyne”, ha dichiarato Mark Jagiela, president e ceo di Teradyne. “Questa acquisizione completa le nostre attività di System and Wireless Test, aggiungendo una potente piattaforma di crescita a Teradyne”.

“Questa unione aumenterà la nostra capacità di innovazione e di assunzione di nuovo personale, estendendo la nostra leadership nell’ambito dei robot collaborativi e garantendo vantaggi e benefici a utenti finali e partner”, ha dichiarato Enrico Krog Iversen, ceo di Universal Robots.

Lascia un commento

Top