Teradata semplifica il Digital Marketing

Screenshot - Advanced Behavioral Targeting (500x281)

Teradata Marketing Applications, la divisione marketing di Teradata Corp., annuncia la disponibilità di cinque nuove funzionalità per Digital Marketing Center. La soluzione di Digital Marketing di Teradata Marketing Applications consente ai marketer di pianificare, costruire e ottimizzare la propria comunicazione sui principali canali digitali: email, mobile, social, sms, web, app. Un’unica soluzione in cloud per affrontare tutte le sfide digitali per interagire col cliente finale sul canale più appropriato, consegnando contenuti personalizzati sulla base dei dati conosciuti di ogni individuo. Questo autunno sono state rilasciate cinque nuove funzionalità della piattaforma:

  1. Social Audience: consente ai marketer di usare le informazioni dei clienti disponibili nel DMC per creare delle specifiche audience sui social con l’obiettivo di personalizzare il contenuto delle campagne di social adv migliorandone le performance.
  2. Advanced Behavioral Targeting: consente di tracciare e inviare al DMC i dati relativi al comportamento degli utenti sul proprio sito, dando la possibilità di attivare campagne automatiche in risposta ad una loro azione. Per esempio il click su un determinato prodotto, il parziale riempimento di un form online o l’abbandono del carrello possono innescare l’invio di un messaggio a supporto della customer experience.
  3. Micro-Location Marketing (iBeacon): collega il mondo online e offline attraverso la tecnologia iBeacon e permette di offrire ai clienti all’interno o in prossimità dei propri negozi fisici una brand experience cross-canale in tempo reale tramite messaggi rilevanti via email, sms o notifiche push.
  4. Integrazione Instagram: con DMC i marketer hanno anche la possibilità di gestire le loro campagne sui vari social network, monitorando, coinvolgendo e misurando le interazioni con fan e follower. Ora disponibile l’integrazione con Instagram, oltre alle già integrate Facebook, Twitter e Linkedin.
  5. Expanded Mobile Push: è stata potenziata la funzionalità che già consentiva l’invio di notifiche push agli utenti che hanno scaricato la app del brand. La nuova release consente ai marketer una maggiore personalizzazione degli invii, l’A/B Testing, l’inserimento di effetti sonori e altre migliorie.

 

Lascia un commento

Top