Tecnomors acquisisce l’americana Applied Robotics

tecnomors

E’ la storia di Tecnomors, (San Maurizio d’Opaglio – Novara) dal 1967 leader nella componentistica per l’automazione e la robotica, che per tre milioni di dollari, porta a termine l’acquisizione della statunitense Applied Robotics Inc. (Glenville, NY – USA) specializzata nei componenti per la robotica.

Il nuovo gruppo conta su un fatturato aggregato di oltre 10 milioni di euro e 65 dipendenti. Il piano industriale prevede che vengano mantenuti e sviluppati i siti produttivi, quello americano di Glenville, nello Stato di New York, e quelli italiani di San Maurizio d’Opaglio e di Castelleone. L’integrazione e la fusione delle due società sarà strategica per sviluppare la diffusione in settori diversi da quello di riferimento e anche per aprire nuovi mercati ad entrambe.

L’operazione è stata interamente sviluppata dalla società italiana di investimenti Trafalgar S.p.A., che opera come un fondo di private equity e promuove le eccellenze del “Made in Italy“ con visione strategica. “Bright Ideas For A Brighter Future” è il motto della società, fondata da Piero Giacomini, (nella foto) presidente, con i figli Flavio, che si occupa degli aspetti strategici e tecnologici, e Graziano, che gestisce gli aspetti legali e finanziari. Secondo molti fondi di investimento internazionali quello dell’automazione e della robotica attualmente è uno dei settori industriali più stimolanti (stime di tassi di crescita annuali intorno al 15% all’anno).

Lascia un commento

Top