La tassazione degli espatriati in Turchia
Esce la guida di Diacron Press in formato e-book

Costa 2 euro e 49 in formato elettronico la nuova guida edita da Diacron Press dedicata alla Turchia sulla tassazione degli espatriati, inserita nella collana Piccole Guide Pratiche che il brand editoriale del gruppo Diacron pubblica da alcuni anni.copertina PGP turchiaLa guida è rivolta agli italiani che per ragioni di lavoro si trovano a vivere in Turchia. L’autore, Giacomo Luccisano, consulente Diacron a Istanbul, analizza nel dettaglio la normativa fiscale di entrambi i Paesi e il trattato contro la doppia imposizione Italia-Turchia sottoscritto ad Ankara nel 1990 entrato in vigore nel 1993. Vengono esaminati nel dettaglio diversi casi pratici: trasferta e missione, distacco presso imprese estere, trasferimento all’estero. Il testo è corredato da tabelle riassuntive con le aliquote per il pagamento dell’imposta sulle persone fisiche nei due Paesi.

Nella stessa collana Diacron Press ha pubblicato le guide alla tassazione per gli espatriati di Cina, Emirati Arabi e Bulgaria. La guida è distribuita da: BookRepublic www.bookrepublic.it, Amazon, IBS, BOL, Feltrinelli, Mediaworld, Ultimabooks, Webster e altre grandi e-book store. Fondato nel 1995, il gruppo Diacron – www.diacron.eu – è una società di consulenza internazionale che offre servizi di natura fiscale, contabile e di revisione. Oltre a uffici di rappresentanza in Italia ha sedi operative localizzate in Bulgaria, Cina, Emirati Arabi, Hong Kong, Regno Unito, Svizzera e Turchia. Il gruppo opera anche come casa editrice con il marchio Diacron Press che pubblica testi incentrati su temi di business internazionale, saggistica, geopolitica, paesi emergenti, globalizzazione finanziaria, manualistica fiscale.

Lascia un commento

Top