Tanti auguri Zuegg: l’azienda spegne 125 candeline

L’11 febbraio 2015, con una breve festa a Milano, Zuegg, marchio storico dell’industria alimentare italiana nel segmento dei succhi e delle confetture, ha festeggiato con la stampa i suoi primi 125 anni di vita.

L’azienda, nata nel 1890 a Lana d’Adige dalla passione per la frutta del suo capostipite e che, con oltre 569 dipendenti e un giro d’affari pari a circa 271 milioni di euro (fatturato 2014), ha però già nel mirino i prossimi obiettivi: l’intenzione è quella di confermarsi tra i leader della frutta a livello europeo, qualificandosi anche per la propria filiera sostenibile; il tutto prestando molta attenzione alla ricerca, come dimostrano i campi sperimentali in Irpinia.

«Per fare cose buone bastano gesti semplici. È la natura che ce lo insegna. Da 125 anni scegliamo la semplicità per tutti gli aspetti del nostro lavoro e crediamo che questo valga per la nostra frutta, ma valga anche per dare più gusto alla nostra vita – ha spiegato Oswald Zuegg, presidente e amministratore delegato di ZUEGG Spa (nella foto). «Per questo la nostra mission è quella di offrire al consumatore i valori ed i benefici naturali della frutta, attraverso prodotti buoni e genuini. Anche il nostro claim aziendale, passione per la frutta, amore per la vita, racchiude la vocazione di ZUEGG a comprendere ed anticipare l’evoluzione dei gusti e delle preferenze alimentari, con attenzione particolare al consumatore e all’ambiente».

Oltre alla scelta di materie prime di qualità, anche ogni singola fase di raccolta e trasformazione del prodotto sono garantite dalla filiera integrata ZUEGG che, con l’integrazione verticale dei processi lavorativi (stabilimenti della prima trasformazione, frutta fresca – frutta surgelata; della seconda trasformazione, frutta surgelata – purea/concentrato di frutta e della terza trasformazione, prodotto finito), conserva pieno controllo sull’intero processo produttivo, ‘dall’albero alla tavola’.

Lascia un commento

Top