Un Osservatorio per il rilancio del Mezzogiorno

sVIPROM

L’obiettivo è quello di sottrarre allo sterile dibattito politico il Mezzogiorno per sottolineare, invece, pregi e difetti di un’area che ha le potenzialità (e il dovere) di contribuire al rilancio dell’Italia. E’ questo il motivo per cui è stato costituito a Roma lo SVIPROM, l’Osservatorio Nazionale sullo Sviluppo e la Promozione del Mezzogiorno d’Italia.

Promosso dall’Associazione The Watson Society, il nuovo ente opererà come organismo culturale e di indagine in grado di offrire strumenti di riflessione e di approfondimento caratterizzati da rigore scientifico e da pluralità di orientamenti.

Per farlo l’Osservatorio punterà molto sul suo Comitato Tecnico-Scientifico: coordinato da Carmelo Cutuli, presidente dell’associazione, al momento è composto da 11 persone tra Senior, Academic e Junior Fellow provenienti dal mondo professionale, istituzionale e accademico. Ma nei prossimi mesi, anche grazie alle candidature aperte, il comitato accoglierà nuovi professionisti.

“Oltre alla preparazione delle prossime iniziative, anche convegnistiche, che stiamo progettando per i prossimi mesi – afferma Cutuli -, abbiamo già iniziato uno scouting delle realtà presenti nell’area del Mezzogiorno che si propongono di contribuire allo sviluppo e la promozione di questa vera e propria Macro-Regione e presto sigleremo le prime partnership”.

Nel frattempo, a breve SVIPROM lancerà una newsletter digitale, indirizzata ai decisori e ai pubblici influenti, che informerà su tematiche connesse allo sviluppo e la promozione del Mezzogiorno. Seguiranno altre iniziative volte a mantenere il focus sui temi trattati, nei settori delle infrastrutture, banda larga, startup, internazionalizzazione, turismo e altri temi connessi allo sviluppo socio-economico del Mezzogiorno.

 

 

 

Lascia un commento

Top