Studio Scicchitano analizza il fenomeno hacker

hacker

La fotografia della criminalità informatica scattata dallo Studio Legale Scicchitano su dati Onu mette in evidenza come in Italia le azioni di hackeraggio costituiscano una minaccia per l’economia e come i cybercriminali utilizzino tecniche sempre più sofisticate per fare breccia nei sistemi di difesa delle aziende.
Sono state oltre 315 milioni le vittime del cybercrime nei primi 6 mesi del 2015, più di 1,7 milioni di persone al giorno, con una media di 20 vittime ogni secondo e un “fatturato mondiale” di oltre 3 miliardi di euro.
Le frodi bancarie, ad esempio, aumentano del 150% ogni anno e rappresentano oggi una perdita di circa 500 milioni di euro solo in Europa. “Ma, a differenza dalle ormai note truffe che colpiscono l’utente finale in possesso di un conto bancario, oggi molti hacker informatici violano direttamente le reti aziendali delle banche” spiega Sergio Scicchitano.

Lascia un commento

Top