Porto di Mare: lo Studio Ghia negoziatore dell’accordo per l’area milanese

Porto di Mare- studio legale Ghia

Lo studio legale Ghia, per conto di Ligestra Due, ente liquidatore del Consorzio del Canale Milano-Cremona-Po, ha svolto a partire dal 2011 un’attività di negoziazione con il Comune per restituire lalla legalità Porto di Mare, un’area tra Rogoredo, Santa Giulia e Chiaravalle che era di proprietà del Consorzio.

Grazie a un accordo tra il Comune di Milano e il Ministero dell’Economia prende ufficialmente il via il progetto di riqualificazione dell’area Porto di Mare nel comune di Milano.

La collaborazione tra Stato, che partecipa per il 60% Consorzio e Comune di Milano si è concretizzata nella creazione di una commissione comune per effettuare l’analisi del terreno, che sta svolgendo Metropolitana Milanese, e avviare le bonifiche e la riqualificazione.

Parte dei fondi necessari per queste operazioni sarà detratta dalla quota che il Comune dovrebbe pagare allo Stato per l’acquisto dell’area.

Lascia un commento

Top