A Bologna gli Stati Generali della mobilità nuova

Si sono aperti oggi “gli Stati Generali della Mobilità Nuova, l’’appuntamento che vedrà riuniti a Bologna, presso Palazzo Accursio, amministratori nazionali e locali, imprese, enti di ricerca, urbanisti, professionisti del settore, associazioni, organizzazioni di categoria e comuni cittadini per un confronto tecnico e politico sulle città e sul futuro delle mobilità e dei trasporti urbani e regionali nel nostro Paese.

A coordinare il tavolo di lavoro sul tema “Muoversi in sicurezza”, insieme ad Alfredo Drufaca di Polinomia, sarà, nella giornata di sabato 11 aprile, Edoardo Galatola, responsabile sicurezza di FIAB (Federazione Italiana Amici della Bicicletta). Si affronterà il tema della sicurezza stradale reale con l’’obiettivo ‘morti zero’, quale una delle grandi sfide della società d’oggi, percepita, finalmente come una priorità politica, sociale ed economica.
Sarà l’’occasione per presentare la monografia di FIAB (Quaderni Gallimbeni) su “Sicurezza stradale e mobilità dell’utenza non motorizzata” di Edoardo Galatola, che offre un’analisi, avvalorata da esperienze di respiro europeo, su come lo sviluppo di una mobilità sostenibile – per l’’ambiente, per le persone e per la società – sia inevitabilmente influenzato dalla sicurezza negli spostamenti.

“Dopo quasi tre anni dagli Stati Generali di Reggio Emilia, è giunto il momento di fare un punto sullo stato dell’arte della mobilità sostenibile in Italia”, sottolinea Giulietta Pagliaccio, presidente nazionale FIAB. “Molte cose sono cambiate, forse più negli stili di vita dei cittadini che nella politica. Chiamiamo quindi a raccolta politici, amministratori pubblici ma anche il mondo dell’impresa perché a questi nuovi stili di vita dei cittadini occorre dare risposte in tempi brevi, fornendo adeguati strumenti normativi e legislativi ai tanti amministratori pubblici che ancora faticano a strutturare un modello nuovo di mobilità nelle loro città”.

NON SOLO SICUREZZA – Nella tre giorni emiliana, però, non si parlerà solo di sicurezza, ma anche di economia. Nella giornata di sabato, sono in programma anche due tavoli di lavoro sul muovere le merci e le persone in città e il turismo sostenibile. Nel corso di questi workshop saranno approfonditi temi come sharing economy, barriere architettoniche, tour operator e finanziamenti europei.

Il calendario completo della tre giorni è disponibile su www.statigeneralimobilitanuova.it  (R.A.)

Lascia un commento

Top