Almadom.us, la startup rende smart gli uffici delle pmi

almadomus (620x351)

Digital Magics, venture incubator quotato su AIM Italia, lancia la startup innovativa Almadom.us: il nuovo sistema di home automation che – inserendosi all’interno delle scatole elettriche e sostituendo gli interruttori di casa – controlla luci, termostati, prese, tapparelle, valvole e anche altri oggetti connessi a internet.

La smart home company italiana offre un prodotto tecnologico che non ha bisogno di interventi e lavori in casa. L’interfaccia di Almadom.us è user friendly e facile da utilizzare: via touchscreen, smartphone, Tablet, PC o anche tramite comandi vocali. Il microcomputer comanda elettrodomestici e dispositivi elettronici direttamente collegati tramite i cavi elettrici, comunica via Wi-Fi con altri Almadom.us e attraverso tecnologie domotiche con device IoT (Internet of Things) presenti in casa.
Pensato per rendere smart piccoli e medi appartamenti, gli uffici delle pmi e le case vacanze, Almadom.us potrà alleggerire le bollette di luce e gas da 300 fino a 700 euro l’anno, riducendo le emissioni di anidride carbonica di 700 kg.

Numeri che potranno migliorare se e quando la startup riuscirà a stringere accordi con i più importanti operatori del settore dell’energia elettrica e del gas, con cui Marco Zanchi e Alessandro Benedetti, fondatori di Almadom.us, stanno già trattando, anche sfruttando gli eventi a cui sono stati invitati: per esempio l’Alpine High-tech Venture Forum (AHVF), svoltosi a Losanna dal 24 e 25 giugno.

Lascia un commento

Top