Stage, tirocini e lavoro: istruzioni per l’uso
a novembre (21-23) per giovani e…adulti

fotojoborienta1Secondo i dati forniti da Unioncamere (Indagine Excelsior, agosto 2013) sarebbero circa 120mila i giovani under 30 per i quali è prevista l’assunzione, nel 2013, da parte delle imprese del settore privato. Dato apparentemente confortevole anche se il trend purtroppo appare ancora in calo (la percentuale dei giovani assunti nell’ultimo quadriennio è scesa dal 36,8% del 2009 al 32,8% del 2013). Ecco perchè è utile porre ancora una volta l’accento sulla necessità di un maggiore sostegno all’occupazione giovanile, in attesa che diventi operativo il programma europeo Youth Guarantee varato lo scorso giugno.E proprio al lavoro sarà dedicata la sezione espositiva TopJOB, della ventitreesima edizione di JOB&Orienta, mostra convegno nazionale dell’orientamento, scuola, formazione, lavoro in programma dal 21 al 23 novembre alla Fiera di Verona. Con questa sezione si intende affrontare concretamente la ricerca del primo impiego,ottenere  informazioni sui master e sui percorsi di alta formazione, sulle opportunità di stage professionalizzanti e tirocini in Italia e all’estero,…

Obiettivo prioritario è far conoscere, promuovere e valorizzare gli strumenti volti ad agevolare l’inserimento nel mondo del lavoro, e favorire l’incontro tra i giovani e le imprese, le pubbliche amministrazioni, gli enti di formazione, i centri per l’impiego, le agenzie per il lavoro. Nella “saletta TopJOB” saranno programmati molti workshop informativi, presentazioni aziendali, seminari e incontri con esperti, per imparare a stendere il proprio curriculum vitae e affrontare al meglio un colloquio, per rimanere aggiornati sulle novità legislative in materia contrattuale, ma anche per comprendere come aprire una propria attività e avviare una nuova impresa.

Nella tre giorni veronese sono previsti anche anche appuntamenti dedicati alle figure professionali più richieste dal mercato del lavoro. Unioncamere presenterà la sua ricerca sulle opportunità di lavoro per i giovani – legate in particolare al settore della green economy -, alla luce dei dati del Sistema Informativo Excelsior. E per la prima volta nell’ambito di una manifestazione fieristica, a JOB&Orienta sarà allestita la “Casa del welfare”, stand network a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, in collaborazione con Inps, Inail, Covip, Italia Lavoro, Isfol. Un punto di riferimento per i visitatori, che qui potranno raccogliere informazioni su tutti i servizi di welfare, in un percorso articolato su quattro aree tematiche: “orientarsi per lavorare” (percorsi di formazione, tirocini, mobilità in Europa, come fare impresa, opportunità per giovani, donne e disoccupati,…); “mercato del lavoro” (tipologie di contratto, conciliazione, botteghe dei mestieri, competenze più richieste,…); “tutele” (sostegni economici in caso di perdita del lavoro, di infortunio o malattia, sicurezza sul lavoro, tutela diritti dei lavoratori con disabilità,…); “previdenza” (previdenza obbligatoria e complementare, estratto contributivo, servizi on line…).

La manifestazione è a ingresso libero. Wi-fi libero e gratuito in tutta l’area espositiva. Registrandosi al sito www.veronafiere.it/joborienta (operativo dal 3 ottobre), ogni visitatore può scaricare il proprio badge personale per l’ingresso in fiera, provvisto di un QRcode per accedere a tutte le informazioni sugli espositori e gli eventi in programma. Presso ogni stand, inoltre, sarà possibile – inquadrando con smartphone o tablet i QRcode esposti, visualizzare immediatamente i contatti dell’espositore, informazioni sui servizi presentati, schede di approfondimento.

Lascia un commento

Top