SkinLabo in arrivo altri 500mila euro

SkinLabo, brand del beauty tech italiano, ha chiuso nei primi giorni di settembre un round di investimento di 500.000 € al quale hanno partecipato diversi Business Angels.

Tra di loro figurano due importanti nomi del mondo del private equity e del beauty italiano: Walter Ricciotti, founder e ceo di Quadrivio Group e Stefano Gaetani, già amministratore delegato di Labotatorie BIODERMA – NAOS GROUP e più di 10 anni come top manager nella divisione cosmetica del gruppo LVMH Italia.

Con questo secondo round di investimento Skinlabo mira a consolidare la propria posizione di leader nelle vendite on line di cosmetica in Italia nella modalità direct to consumer e ad espandersi sui mercati internazionali, grazie a un potenziamento dell’attività marketing, a nuove assunzioni di personale, a più investimenti in IT e ricerca e sviluppo sul prodotto. Gli obiettivi sono ambiziosi anche per quanto riguarda il fatturato e i clienti: la società punta a raddoppiare il proprio turnover mensile nei prossimi 12 mesi, raggiungendo 200.000 € al mese, con un run rate annuale di 2,4 milioni di euro, conquistando così il 2% del mercato skincare online e 50.000 clienti attivi a fine 2019.

Fondata a Torino alla fine del 2016 da un gruppo di imprenditori e venture capitalist con esperienza pluriennale nel mondo della cosmetica e dell’e-commerce, SkinLabo è il primo brand di bellezza full-beauty Made in Italy. La mission di Skinlabo è quella di offrire un’esperienza di cosmetica premium a tutti nella modalità più semplice, economica e veloce, grazie alla scelta dell’esclusiva distribuzione online. 7 le linee di prodotto, tutte contenenti estratti botanici, senza parabeni, allergeni e glutine.

 

Top