Carrelli elevatori guasti? E’ ora di metterli a norma

Logo_SicuramenteI carrelli elevatori di ultima generazione rispetto a quelli di tanti anni fa sono dotati di strumenti elettronici che rendono più agevole e sicura l’attività dell’operatore. Su quelli più moderni, infatti, sono presenti dei tool di diagnostica molto avanzati che consentono di analizzare in poco tempo lo stato del carrello, monitorando e analizzando ogni componente: dal motore alla parte idraulica o elettrica, ai comandi, fino agli accessori.

Attraverso una serie di segnali si può verificare immediatamente la presenza di eventuali guasti e capire cosa è successo alla macchina, in che momento e, soprattutto, individuare in tempi brevissimi la misura da adottare per correggere il problema.

Questi strumenti contribuiscono ad agevolare il lavoro dei tecnici addetti al controllo dei carrelli. Ma per garantire davvero la loro sicurezza è essenziale che il lavoro sia svolto dai tecnici di assistenza qualificati dal costruttore, che abbiano a disposizione gli aggiornamenti del tool, e la versione digitale dei manuali dei carrelli per una rapida consultazione di tutta la documentazione di riferimento. Affidarsi a questo tipo di assistenza può restituire la massima garanzia di sicurezza e produttività per un carrello elevatore.

La campagna sulla sicurezza SicuraMente, – www.sicuramente.org – promossa da Jungheinrich, Linde, OM STILL e Toyota, sensibilizza le aziende sull’importanza di tenere in sicurezza i carrelli elevatori e gli operatori.

Lascia un commento

Top