Shell Eco-Marathon: a Rotterdam i motori più green al mondo

Si scaldano i motori – ecologici – in vista della 30° edizione della Shell Eco-Marathon Europe, la più importante e innovativa competizione globale per studenti che si svolge ogni anno con tre edizioni parallele in Asia (Manila, 26 febbraio – 1 marzo 2015), America (Detroit, 9-12 aprile 2015) ed Europa (Rotterdam 21-24 maggio 2015).
Sul circuito cittadino di Ahoy, 230 team (di cui 8 italiani) proveninenti da 30 Paesi faranno girare i loro prototipi, per decretare quale modello sia abbia le prestazioni più green del mondo.

Gli studenti saranno suddivisi in due categorie: la futuristica Prototipi e la più tradizionale UrbanConcept – con veicoli da loro interamente progettati e costruiti. L’obiettivo della gara: percorre la maggiore distanza con l’equivalente di 1 kWh o di un litro di carburante.
I veicoli possono utilizzare sia carburanti tradizionali come benzina, diesel, etanolo, GTL (Gas to Liquid) e da quest’anno anche il GNG (Gas Naturale Compresso), sia carburanti alternativi, a energia elettrica ‘e-mobility’ con idrogeno e batterie elettriche.

GLI ‘AZZURRI’ – Il nostro Paese nel 2015 vedrà coinvolti in finale cinque veicoli nella categoria “Prototipi” e tre nella categoria “Urban Concept”: Herbie 3.5 (P) dell’ITIS A. Rossi di Vicenza, FaBI-Sparkless (P) e +39D dell’ITIP L. Bucci di Faenza, Escorpio EVO (P) dell’ITIS L. da Vinci di Carpi, IDRA (P) e XAM del Politecnico di Torino, Mecc-H2 del Politecnico di Milano e POTENTIA dell’Università degli Studi della Basilicata.

E’ possibile seguire la Shell Eco-marathon Europe 2015 sul sito WebFacebookTwitter e Flickr.

Ed ecco i video caricati su youtube per capire cosa sia la Shell Eco-Marathon

Lascia un commento

Top