Sette imprenditori della Val Bisenzio fanno rete senza bisogno del notaio

Nasce la Rete Val Bisenzio in Toscana, 7 imprenditori uniti per promuovere il territorio e’ il primo contratto di rete senza notaio attivato in Camera di Commercio di Prato

Una rete di imprese per promuovere la Val Bisenzio e i suoi prodotti: si chiama “Rete Val Bisenzio in Toscana” ed è stata costituita questa mattina presso il Registro Imprese della Camera di Commercio di Prato. E’ stata la prima rete di imprese costituita con la nuova modalità operativa che permette la predisposizione del contratto senza la presenza del notaio. Quello che il nuovo soggetto si propone di fare è promuovere la Val Bisenzio, il territorio, i suoi prodotti, con una serie di eventi e degustazioni itineranti, ma anche tramite un portale web.

“Per adesso le imprese che hanno aderito sono sette e si occupano di settori diversi: ristorazione, prodotti tipici, accoglienza – commenta Andrea Corsi, presidente della rete – E’ da febbraio che lavoriamo a questo progetto, ognuno di noi metterà a disposizione della rete le sue competenze, ma con il fine comune di far conoscere il nostro territorio”.

La rete è composta da: Casa vacanze Le Bandite, Red Lyon pub, Il Falegname di Venuto Fabio, Andrea Corsi, Macelleria Salumificio Trono, Arte Legno Falegnameria, Agriturismo Selvapiana. La rete è stata costituita questa mattina presso gli uffici del Registro Imprese. Il Conservatore, Silvia Borri, ha autenticato le firme e l’atto è stato predisposto per la registrazione.

Lascia un commento

Top