Seltis. L’head hunting ricerca ingegneri
anche per posizioni tecnico-commerciali

seltisSecondo Seltis, la società controllata di Openjobmetis specializzata nella ricerca di profili medio-alti, cresce la richiesta di neolaureati in ingegneria gestionale e meccanica per posizioni tecnico-commerciali, export manager, controllo qualità, process engineer, progettazione e ricerca&sviluppo. In queste prime settimane dell’anno Seltis ha già avviato molte ricerche nei settori automotive, industria meccanica, chimica, oil&gas e food&beverage nelle sedi di Torino, Milano, Brescia e Pordenone. Le statistiche per il 2013 indicano, rispetto all’anno scorso, un incremento del 20% di questi profili con modalità di inserimento in azienda che comprendono sia contratti diretti, sia di somministrazione a tempo determinato e stage formativi di 6 mesi, retribuiti e finalizzati all’assunzione diretta. Le lauree in ingegneria meccanica e gestionale sono sempre più richieste per i ruoli commerciali: da una parte le stringenti normative sulla qualità impongono un’approfondita conoscenza legislativa, dall’altra le attività di vendita richiedono competenze tecniche elevate.

Si fa sempre più forte, quindi, la sinergia tra il reparto produttivo e l’area commerciale.

Se in questi ambiti la formazione ingegneristica è ormai imprescindibile, sono però ancora pochi i neolaureati che, come primo impiego, scelgono l’area commerciale. A prevalere, infatti, è ancora la volontà dei giovani di iniziare la propria carriera professionale nei settori aziendali più prossimi ai corsi di laurea in ingegneria, come il reparto R&D. Il tecnico commerciale, l’export manager o il process engineer, evidenzia Seltis, offrono ottime opportunità di crescita e occasioni per maturare un’esperienza significativa, anche all’estero. Se l’inglese è considerata una skill imprescindibile, la conoscenza del tedesco oggi rappresenta un plus.

sara_udeschini_seltisIn ottica di implementazione dei modelli di business l’ingegnere gestionale viene particolarmente richiesto per ottimizzare i processi produttivi attraverso la metodologia lean, mutuata dalle fabbriche Toyota. “Oggi il mercato del lavoro richiede ingegneri, anche da formare, per ruoli commerciali”, sottolinea Sara Udeschini, (nella foto) consultant per la selezione in Seltis, “e mostra un elemento di novità rispetto a qualche anno fa, quando l’ingegnere si occupava prevalentemente di attività di ricerca e sviluppo. In questa fase congiunturale, la necessità di incrementare i volumi di vendita obbliga i commerciali e i progettisti a parlare la stessa lingua, perché le richieste del mercato vengano correttamente recepite e interpretate. L’area commerciale è un settore in espansione che offre ai giovani immediate opportunità professionali. Non a caso nel 2013 prevediamo di inserire il 20% in più di ingegneri rispetto all’anno scorso”.

Openjobmetis è l’agenzia per il lavoro nata il 1° gennaio 2012 dalla fusione di Openjob SpA e Metis SpA, del loro know-how e dell’esperienza peculiare che le contraddistingue da oltre 10 anni. Openjob SpA inizia la sua avventura nel 2001. Nel luglio 2003 entra nella compagine societaria “Wisequity”, Fondo di private equity gestito da Wise SGR. Nel dicembre successivo inizia il progetto di espansione, messo in atto attraverso una serie di acquisizioni (Pianeta Lavoro, In Time, QuandoccoRre, JOB). La svolta è datata 14 marzo 2011: attraverso l’operazione realizzata da Wise Sgr, Comarfin SpA e il management di Openjob, prende il via l’integrazione con Metis SpA, agenzia per il lavoro fondata nel 2000 dalla società della famiglia Vittorelli Comarfin SpA e un gruppo di investitori istituzionali. Infine, nel gennaio 2013, Openjobmetis ha acquisito Corium, la prima società di outplacement attivatasi in Italia, fondata nel 1986. Openjobmetis SpA conta su una rete di 130 filiali distribuite capillarmente in tutta Italia e opera attraverso una serie di divisioni specializzate: sanità, industriale, banca e finanza, gdo, I&ct e diversity talent. Completa il quadro la società controllata Seltis Srl, specializzata in attività di ricerca e selezione di middle/top level. Openjobmetis si posiziona tra i primi operatori del settore in Italia, con una quota di mercato che mira al 10%, e si candida a diventare il primo operatore a capitale totalmente italiano.

.

Lascia un commento

Top