Gli scanner fanno la fortuna di clienti (e retailer)

di Roberto Amaglio. Regola numero 1 del venditore: fidelizzare il cliente, con tessere, carte promozionali, buoni e qualunque altra soluzione per farlo tornare nel punto vendita. Facile a dirsi, un po’ meno a farsi, se per la sottoscrizione delle tessere fedeltà ci voglio minimo 10 minuti e lo storno dei ticket è operazione tutt’altro che automatica.Problemi che dovrebbero essere superati grazie ai nuovi scanner. Come quelli che Honeywell, società statunitense che si occupa della produzione di hardware per la raccolta di dati, ha presentato al National Retail Federation Big Show. In occasione della manifestazione di New York, che si è conclusa martedì 13 gennaio, Honeywell ha illustrato le potenzialità dei quattro scanner Voyager™, realizzati per consentire ai retailer di migliorare il rapporto con i clienti e ridurre i tempi di pagamento. Queste le specifiche dei prodotti

  • Voyager 1202g: uno dei primi scanner laser wireless senza batteria, è in grado di fornire le stesse performance di un dispositivo dotato di cavo senza i lunghi tempi di ricarica, la manutenzione o i problemi legati allo smaltimento delle batterie.
  • Voyager 1602g: lo scanner 2D Bluetooth tascabile integra la tecnologia di rilevamento dell’immagine in una struttura compatta, perfetta per essere abbinata ai sistemi Pos basati su tablet.
  • Voyager 1450g con cavo e Voyager 1452g: si tratta di scanner aggiornabili, per cui sono disponibili updating a un prezzo contenuto, anche al momento dell’acquisto, così da scansire codici a barre in PDF e 2D.

I nuovi scanner includono anche una soluzione vocale basata sulla piattaforma mobile proprietaria di nuova generazione compatibile con Microsoft® Windows® Embedded 8.1 e con il sistema operativo Android™ 5.0.
“I retailer sono sotto pressione perché i clienti sono alla ricerca di esperienze in store più facili e veloci”, dichiara Bob Grabowski, director of industry marketing di Honeywell Scanning & Mobility. “Abbiamo sviluppato questi nuovi prodotti con l’obiettivo di offrire ai professionisti del retail la possibilità e la libertà di selezionare i migliori strumenti per realizzare programmi di marketing innovativi e migliorare così la customer experience”.

Lascia un commento

Top