Sono 5 i percorsi tematici del Salone del Risparmio
Meglio decidere prima di entrare

Salone-del-Risparmio-ImcIl Salone del Risparmio si fa in 5 e su misura del suo pubblico. Nell’imminente edizione del Salone, in programma a Milano dal 26 al 28 marzo, per la prima volta i partecipanti potranno disegnare la propria presenza attraverso cinque percorsi tematici che riguardano le macro aree del settore. Il focus sul lungo periodo rappresenterà il fil rouge dei 5 percorsi pensati per gli addetti ai lavori e con i quali costruire il proprio personale programma dell’evento individuando rapidamente il tema trattato nelle oltre 100 conferenze previste: “Portafogli su Misura“, “Il Valore Sistemico del Risparmio Gestito“, “Informazione e Formazione Finanziaria“, “Formazione Certificata” e “Normativa e fiscalità”  – www.salonedelrisparmio.comNel primo percorso, “Portafogli su Misura” sarà possibile approfondire le tematiche legate al mondo dei prodotti e dei mercati, degli strumenti messi a disposizione degli operatori per costruire un’asset allocation su misura, dei fondi immobiliari, degli investimenti etici. Una delle conferenze presenti in questo percorso  a cura di Assogestioni è in programma il 26/3 alle ore 16.00 dal titolo “Mercato retail, una nuova frontiera per i fondi immobiliari?”.

Saranno invece dedicate agli investimenti di lungo periodo, al finanziamento delle piccole e medie imprese e al tema dei mini bond le conferenze del percorso “Il Valore Sistemico del Risparmio Gestito” tra le quali, ad esempio, ‘Fondi comuni d’investimento alternativi e finanziamenti alle imprese: tra vincoli e opportunità’ in programma il 26/3 alle ore 14.30, e ‘Il nuovo decreto sui criteri e limiti di investimento delle risorse dei fondi pensione: prospettive e opportunità’, che si svolgerà il 28/3 alle 13.30, entrambe a cura di Assogestioni.

Grazie al percorso “Informazione e Formazione Finanziaria” sarà possibile scoprire le ultime novità in tema di educazione finanziaria e finanza comportamentale, comunicazione nel risparmio gestito e sviluppo del mercato del lavoro nel settore finanziario.

All’aggiornamento professionale di promotori finanziari è dedicato il percorso “Formazione Certificata”.

Per l’aggiornamento normativo sul mondo del risparmio gestito a livello nazionale e internazionale e per conoscerne gli effetti sulla propria attività e sui propri risparmi è stato creato “Normativa e Fiscalità”. Di questo percorso fanno parte, a titolo di esempio, la conferenza di Assogestioni su ‘Il sistema degli incentivi nell’industria del risparmio gestito: tra remunerazione dei gestori e inducement agli intermediari’ che si terrà il 27/3 alle ore 13 o il seminario che l’associazione dedica, il 28/3 alle ore 9, a ‘L’adeguata verifica della clientela da parte di SGR e Promotori Finanziari: profili operativi e criticità interpretative’.

Come per la plenaria di inaugurazione, il focus sugli investimenti di lungo periodo interesserà, infine, anche la conferenza di chiusura del Salone del Risparmio, il 28 marzo, dal titolo: Investire per il futuro – Previdenza o provvidenza? Il rilancio della previdenza complementare, realizzata in collaborazione con Banca Generali. La conferenza sarà l’occasione per un dibattito sulla previdenza integrativa in Italia, un confronto con lo scenario europeo e americano e la presentazione delle migliori idee della Call4Ideas realizzata con ItaliaCamp.

Lascia un commento

Top