Sace e Banca popolare Sondrio firmano accordo per recupero crediti Pmi

Sace popo

Sace firma un accordo con Banca popolare Sondrio per il recupero crediti delle Pmi. Accordo di collaborazione tra la Banca Popolare di Sondrio e la Sace per facilitare le imprese nel recupero dei crediti commerciali all’estero e in Italia.

Con questa intesa, afferma la società del gruppo Cdp, “le Pmi clienti della banca potranno accedere a condizioni vantaggiose ai servizi di recupero e ristrutturazione crediti messi a disposizione dalla Sace, attraverso la controllata Sace Srv, e gestire al meglio le criticità connesse alla congiuntura, segnata da un peggioramento del profilo di solvibilità delle controparti”. Un fenomeno “diventato più evidente nei mercati più esposti al
ciclo delle commodity, alla volatilità valutaria e all’aumento dei rischi politici”. Le Pmi creditrici “potranno affidarsi agli specialisti di recupero crediti della Sace che, avvalendosi di un’ampia rete di corrispondenti legali all’estero e in Italia, gestirà le diverse fasi dell’attività giudiziale e stragiudiziale per il recupero dei crediti, fino alla negoziazione di accordi di ristrutturazione dell’esposizione finanziaria di corporate e banche, repossession e remarketing di forniture garantite all’estero”. Le aziende “avranno accesso anche a un portale dedicato per una gestione diretta e sempre aggiornata dei propri crediti; potranno inoltre ottenere informazioni commerciali e
valutazioni ad hoc su specifiche controparti, mercati di destinazione e settori produttivi”.Con questa nuova intesa, la Sace e la Popolare di Sondrio “consolidano e ampliano una collaborazione di lungo corso che recentemente ha permesso di concludere un accordo da 300 milioni a sostegno delle imprese interessate al mercato iraniano”.

Lascia un commento

Top