Lombardini22 presenta l’edificio del futuro

L’edilizia è in crisi, il consumo del territorio, soprattutto in città, è arrivato a limiti difficilmente superabili e la sostenibilità è diventata un tema caro anche all’opinione pubblica. Fattori che fanno pensare anche agli operatori del settore che sia arrivato l’anno zero per l’architettura.

Ne è convinto anche lo studio Lombardini22, che nella giornata di giovedì 22 gennaio, a partire dalle ore 18, organizzerà Nuove frontiere nell’architettura sostenibile, vantaggi per la filiera immobiliare.

Il convegno rappresenta un’occasione per riflettere – insieme a esperti di progettazione, di rinnovabili e di tecnologie – sui fattori che determinano il successo e la longevità di uno sviluppo immobiliare.
I relatori dell’incontro sono:

Roberto Cereda
Responsabile area ingegneria L22

Francesco Arecco
Avvocato e naturalista, esperto di energia sostenibile e fonti rinnovabili
Responsabilità nell’uso della tecnologia. Una fonte rinnovabile in più

Giovanni Finarelli
Accademia Viessmann
Linee di sviluppo tecnologiche innovative per l’architettura del terziario: vantaggi per gli utenti

Modera: Giorgio Tartaro (Giornalista e conduttore televisivo)

Lascia un commento

Top