Riconoscimento di Morningstar per il fondo IBRA di Invesco

Il fondo Invesco Balanced-Risk Allocation Fund (IBRA) realizzato e gestito da Invesco, una delle più grandi aziende indipendenti nel settore dell’asset management ha ottenuto alcuni importanti riconoscimenti da Morningstar e Standard & Poor’ s. Al suo lancio, nel settembre del 2009, il fondo era stato uno dei primi in Europa a seguire una strategia focalizzata sulla gestione del rischio definita “risk –parity”. Una strategia, già disponibile sul mercato americano dal 2004, concepita per la necessità di trovare alternative ai “tradizionali” fondi bilanciati, meno performanti, soprattutto in periodi di elevata volatilità, dove risulta difficile trovare il giusto equilibrio tra rischio e rendimento. A oggi Invesco gestisce globalmente oltre 12 mld USD in prodotti con strategie “risk parity“ ed è considerato uno dei principali player in questa asset class, a conferma della crescente attenzione al controllo del rischio da parte degli investitori nella gestione dei portafogli. Il fondo IBRA ha registrato un rendimento del 42,9% nei tre anni.

“Gli investitori sono sempre più alla ricerca di investimenti capaci di affrontare forti momenti di volatilità dei mercati e contesti economici in costante evoluzione, con l’obiettivo di mantenere uno stabile livello di rischio all’interno del portafoglio parallelamente a un rendimento adeguato; la strategia “risk parity” soddisfa questo obiettivo”, afferma , basato ad Atlanta. “Il rating 5 stelle è il massimo riconoscimento per la nostra strategia di investimento”.

L’obiettivo del fondo IBRA è offrire soluzioni di asset allocation ponderando ogni asset class, azioni, obbligazioni e materie prime, in modo tale che ciascuna di esse possa apportare al portafoglio una percentuale di rischio pressoché identica. Il team di fund management cerca di accrescere il rendimento con un posizionamento attivo, agendo tatticamente per adattare il portafoglio alle condizioni economiche prevalenti. Questo approccio combinato mira a generare un rendimento analogo a quello di un portafoglio azionario, ma esponendo gli investitori a minori rischi. Nel 2010 il fondo IBRA ha guadagnato il 13,3%, nel 2011 il 11,7% e ha guadagnato il 7,3% dall’inizio dell’anno a oggi.

___________________________

Lascia un commento

Top