Ricoh partner del Museo delle Culture

Mudec Junior Ricoh

Le tecnologie per la visual communication di Ricoh entrano al MUDEC, il museo delle culture extraeuropee. Le soluzioni Ricoh installate migliorano l’esperienza dei visitatori e rendono le attività di comunicazione più efficaci e interattive

Ricoh Italia – azienda che propone soluzioni per la stampa office e per il production printing, servizi documentali e servizi IT – è partner tecnologico del museo, cui fornisce soluzioni per la comunicazione visiva. In particolare, l’azienda ha installato lavagne interattive, videoproiettori e sistemi di videoconferenza a supporto delle attività di formazione che si tengono nelle aule didattiche. Le soluzioni installate fanno parte dell’offerta Connect & Collaborate, grazie alla quale le aziende hanno a disposizione un unico punto di contatto per la fornitura e la gestione di una vasta gamma di strumenti per la visual communication.

INNOVAZIONE E CREATIVITA’

Con questa sponsorizzazione Ricoh vuole promuovere la cultura come valore essenziale anche per il mondo dell’impresa. Arte, tecnologia e comunicazione sono aspetti inscindibili che Ricoh persegue mediante la costante ricerca di innovazione e creatività nel design. L’obiettivo è realizzare soluzioni tecnologiche all’avanguardia che migliorino le attività delle aziende e allo stesso tempo offrano alle persone semplicità nella comunicazione e nelle interazioni.

Ricoh è un gruppo multinazionale che fornisce soluzioni per la stampa office e per il production printing, servizi documentali e servizi It. con un fatturato di 2.231 miliardi di yen (pari a circa 18,5 miliardi di dollari). La maggior parte del fatturato del Gruppo deriva dalla vendita di prodotti, di soluzioni e di servizi che migliorano la gestione delle informazioni. Ricoh produce inoltre fotocamere digitali, che hanno ricevuto numerosi riconoscimenti, e altri prodotti industriali ed è conosciuta nel mercato per la qualità delle tecnologie, gli elevati standard di servizio e le iniziative a favore della sostenibilità.

Lascia un commento

Top