RES fa gruppo e offre più servizi ai propri clienti

res1

RES, società italiana che sviluppa e commercializza software, servizi e consulenza di enterprise management dal 1987, ha organizzato una giornata per presentare le novità della software house.

Tra i presenti gruppi finanziari italiani, come Intesa San Paolo, Reale Mutua, BCC, Banca Popolare di Sondrio, Creval, Cedacri ed altri, e l’80% di banche ed assicurazioni che utilizzano i prodotti del Gruppo.
L’incontro, introdotto dal presidente di RES, Mario Bonelli, ha visto alcuni dei clienti condividere le loro esperienze e progetti realizzati con l’utilizzo di prodotti della RES Suite. “Non c’è possibilità di crescita senza nuove idee e innovazione”, ha detto Bonelli. “La nostra filosofia si basa su tecnologia, innovazione e sviluppo, con cui abbiamo dato vita a un programma d’investimento di 1,4 milioni di euro che interesserà il triennio 2016/18, e che ci ha già visti impegnati con la RES Academy”.
“Abbiamo costituito, all’interno del Gruppo RES, un team composto da Ingegneri, matematici e statistici, che lavora a fianco dell’Università di Pavia sulla tematica del Data Science. Team collabora con i gruppi di ricerca dell’Università, trasferendo loro le competenze di RES, e prendendo da loro gli studi di frontiera e le ricerche che si stanno svolgendo su questa importante tematica”. Sfruttando la conoscenza derivante dalla collaborazione con l’università, RES sta applicando i concetti dei Big Data e della Data Science alle soluzioni per la governance dei sistemi. Le crescenti complessità architetturali, hardware, software e funzionali, dei sistemi informativi aziendali richiedono, per una loro completa ed esaustiva conoscenza e quindi governo, strumenti in grado di compiere analisi di moli di dati enormemente più grandi che in passato.
Reale ITES, nata nel 2014 per gestire i servizi informatici dedicati al Gruppo Reale Mutua ha spiegato come il prodotto JADe li stia supportando nel cambio di piattaforma che comporta un passaggio da tecnologia mainframe ad ambienti distribuiti, e come questo passaggio, in ambito “operation”, potrà avvenire senza grossi traumi ed anzi aggiungendo funzionalità e benefici tangibili come una riduzione significativa nei tempi di migrazione della piattaforma e garanzia di continuità del business.
Gruppo Banca Popolare di Sondrio ha parlato del proprio utilizzo della piattaforma Planning di RES Suite nell’ambito del controllo degli SLA e dei target operativi del mondo batch. L’intervento era rivolto soprattutto ad illustrare come grazie alle recenti novità di prodotto, Banca Popolare di Sondrio è in grado di effettuare migliori calcoli predittivi sull’andamento del proprio sistema batch rispetto al passato. Tutto ciò è tanto più importante quanto più, come in Banca Popolare di Sondrio, la progettazione dei flussi di lavoro viene sviluppata internamente in team composti da Analisti e Sviluppo Applicativo perché considerato Mission Critical.
Agli interventi dei clienti si sono poi aggiunti due contributi presentati direttamente da RES, il primo dove è stata presentata una nuova visione e metodologia di ottimizzazione della finestra batch, supportata da soluzioni presenti in RES Suite, e che è stata battezzata con il nome di “BatchWatch”, il secondo dove è stata descritta la road map verso la nuova versione di RES Suite che verrà annunciata il prossimo anno.

Lascia un commento

Top