L’aeroporto di Bergamo vola oltre il milione di passeggeri

aeroporto-orio (650x488)

Vola l’aeroporto Orio al Serio di Bergamo che, nel mese di luglio, ha sfondato per la prima volta nei suoi 43 anni il muro del milione di passeggeri, con un aumento del 9% rispetto a un anno prima.

A crescere non è stato il numero dei voli, con la compagnia low cost Ryan Air tra i principali attori dello scalo lombardo, ma il coefficiente di riempimento, che resta uno dei più alti d’Italia.

Se il trend positivo può essere stato ‘dopato’ da Expo, bisognerà valutare i dati al termine dell’Esposizione Universale: secondo i responsabili di SACBO (la società che gestisce l’aeroporto), comunque, gli indicatori resteranno tutti positivi su base annuale, visti i recenti lavori di ammodernamento che hanno migliorato i servizi e il comfort dello scalo.

Oltre ai numeri, un’altra buona notizia per SACBO è arrivata lo scorso 31 luglio, quando gli è stato riconosciuto il secondo livello del Programma “Airport Carbon Accreditation”, rilasciato da ACI Europe (Consiglio Internazionale degli Aeroporti Europei, che rappresenta oltre 450 scali in 45 Paesi d’Europa) e che attesta l’attenzione dell’aeroporto alla riduzione dell’inquinamento atmosferico attraverso una corretta gestione dell’uso delle proprie risorse energetiche.

 

Lascia un commento

Top