Promuoversi con un corto e proiettarlo a New York

E’ stato proiettato il 19 settembre in anteprima mondiale alla cinquantesima edizione del New York Film Festival, (Lincoln Center -Film Center Amphitheater), il corto My Tuscany – Art storm, per la regia di Francesco Falaschi. Questo corto nasce da un’idea elaborata insieme all’associazione di tour operator Super TO e alla sua manager Pia Carminelli, di utilizzare il cinema come metafora del viaggio che mette il viaggiatore al centro di un percorso di esperienze. Regione Toscana, Toscana promozione e Super TO hanno affidato la sceneggiatura e la regia del corto a Francesco Falaschi, che ha coinvolto una troupe per la maggior parte grossetana: dal produttore esecutivo Giancarlo Alessandrini agli altri collaboratori come Cinzia Magi, Alessandro Capanni, Benjamin Maier, Daniela Petrini e Marco Wenk che si sono formati o perfezionati con i corsi di cinema realizzati a Grosseto. Le musiche sono del compositore e pianista grossetano, Stefano Ordini.

Protagonisti due giovani allievi (nella foto) della Scuola di cinema Laboratorio per attori e filmakers di Grosseto: Jessica Brando, già nota a livello internazionale come cantante, e Francesco Petrini, entrambi usciti dall’ultimo anno di scuola di Cinema, in cui si sono tenute lezioni di recitazione con Paolo Sassanelli. La Scuola di Cinema Laboratorio per filmakers, fondata nel 2005 da Provincia e Comune di Grosseto, Istituto Einaudi oggi Polo Bianciardi e Istituto Rosmini, gestita dall’associazione Storie di Cinema, è al suo sesto anno di attività. Dal 2012 ha aperto anche i corsi per attori.

 

 

 

 

 

Lascia un commento

Top