Presentato Visittuscany.com

E’ stato presentato Visittuscany: proposte di viaggio, spunti e approfondimenti tematici, 310 località per quasi 1.700 attrazioni, specialità enogastronomiche e artigianali, eventi e itinerari da scaricare sul proprio smartphone e da percorrere a piedi, in bici, in moto o in auto, a seconda delle stagioni, dei propri interessi o alla posizione geografica, per un totale di ben 9.300 contenuti dedicati alla grande ricchezza culturale e ambientale della Toscana.

Visittuscany.com, il nuovo sito di destinazione della Toscana, è un progetto di Regione Toscana, realizzato da Fondazione Sistema Toscana con la collaborazione di Toscana Promozione Turistica e sostituisce www.turismo.intoscana.it. L’intero patrimonio editoriale prodotto in questi anni e le banche dati sono stati integrati da nuovi formati editoriali, modellati sulle esigenze dei visitatori digitali, e dalle “voci della rete”: esperienze, impressioni ed emozioni condivise sui social media dai turisti di tutto il mondo. Il risultato è una piattaforma dinamica, in continua evoluzione e aperta al contributo di tutti. Ai visitatori non resta che pianificare la propria vacanza entrando in contatto con le quasi 17.000 strutture ricettive toscane e approfittando delle offerte commerciali degli operatori turistici.

Uno degli aspetti più innovativi di visittuscany.com sarà la sezione MAKE, un back-office digitale che permetterà a tutti gli attori dell’ecosistema digitale turistico di essere coinvolti attivamente. I Comuni, gli enti e le associazioni di promozione turistica o culturale potranno promuovere contenuti ed eventi, mentre le imprese che a vari livelli si occupano di turismo potranno usufruire della sezione Offerte per promuovere i propri pacchetti, tour o itinerari. Infine, ogni struttura ricettiva presente nel database regionale, potrà accedere alla propria scheda aggiungendo descrizioni, fotografie, servizi offerti.

Sono tre i concetti che hanno guidato la progettazione del nuovo sito: contenuto, esperienza e identità. Attraverso il mood visuale, le scelte fotografiche e video, una specifica identità grafica, visittuscany.com vuole restituire al viaggiatore l’essenza di una terra che esprime ovunque bellezza e armonia, in ogni stagione dell’anno. Un’esperienza di navigazione completamente ripensata, più semplice e intuitiva, accessibile ed immersiva. Il lettore avrà l’occasione di mettersi subito in viaggio ancor prima di partire, lasciandosi ispirare dai tanti capitoli di un racconto a più voci. Pregustare i deliziosi piatti della tradizione, immaginare un percorso slow sulla via Francigena o nella bellezza dei borghi e delle città d’arte più celebrate al mondo. Dal livello più alto del menu principale, passando per i livelli intermedi – rappresentati da temi, territori, paesaggi e stagioni, fino ad arrivare a quelli di maggior dettaglio, Idee, itinerari e proposte di viaggio, ma anche località, attrazioni e prodotti – l’architettura di visittuscany.com è stata pensata per garantire la massima accessibilità delle informazioni, offrendo al tempo stesso al turista contenuti dinamici, georeferenziati e arricchiti dalle impressioni di chi c’è già stato, attraverso i contenuti social.
All’interno del sito non manca poi il richiamo a Toscana ovunque bella. Accanto alla scheda di ciascun Comune, infatti, viene suggerita la lettura della storia inedita collegata. Nell’occasione della presentazione di Visittuscany.com è stata letta l’ultima storia pubblicata sul sito www.toscanaovunquebella.it: si tratta del racconto sull’Istituto degli Innocenti che ha per protagonista Agata Smeralda, la prima bimba accolta nella struttura nel lontano 1445. www.toscanaovunquebella.it dal luglio 2016 a settembre 2017 ha registrato 700.000 visite da più di 500.000 utenti unici. Le storie più cliccate nell’ultima settimana sono quelle di: Bagno a Ripoli (FI), Massa Marittima (GR), San Romano in Garfagnana (LU).

Lascia un commento

Top