Poste Italiane si compra il 14,85% di SIA

SIA

E’ stato dato il via libera dai consigli di amministrazione di Poste Italiane e Cassa Depositi e Prestiti al trasferimento da Fsi Investimenti Spa a Poste Italiane di una partecipazione azionaria in  Sia, società che opera nel settore dei pagamenti elettronici. 

L”operazione prevede che Poste Italiane acquisti, con un investimento complessivo pari a 278 milioni di euro, una quota del 30% di Fsi Investimenti, società che detiene il 49,5% di Sia, posseduta al 100% da Fsi Investimenti, a sua volta controllata da Cdp Equity attraverso  una partecipazione del 77%. A seguito dell”operazione, Poste Italiane
arriverà a detenere indirettamente una partecipazione pari al 14,85% del capitale di Sia. Fsi Investimenti manterrà indirettamente  il 34,63% della società. Il trasferimento è basato su un equity value di Sia pari a 2 miliardi di euro.

“Questa acquisizione è coerente con le priorità definite nel nostro piano industriale e accelera la nostra crescita nel settore della digitalizzazione dei pagamenti e delle transazioni, uno dei nostri assi portanti insieme ai servizi postali e logistici e alle attività di assicurazione e risparmio gestito”, ha detto Francesco Caio, amministratore delegato e direttore generale di Poste Italiane. “Con questa operazione il gruppo prosegue nell”esecuzione del Piano
presentato ai mercati e dimostra dinamicità sia nella crescita organica che nelle acquisizioni”, conclude.

Lascia un commento

Top