Per superare il credit crunch, Confapi lancia Confapi Credit

Per superare la ristrettezza delle erogazioni bancarie alle pmi, sono stati molti i soggetti scesi in campo: dallo stato ai business angels, dai fondi alle piattaforme di crowdfunding. E venerdì 6 marzo anche Confapi presenterà il suo strumento per guidare l’imprenditore nella scelta degli strumenti e delle risorse presenti sul mercato finanziario.

Nella sede dell’Orto Botanico di Padova, a partire dalle ore 11, la Confederazione italiana della piccola e media industria presenterà Confapi Credit, il nuovo organismo pensato per sostenere le imprese alla ricerca di finanza ordinaria e straordinaria, agevolata e non.
Confapi Credit si propone come soggetto proattivo, che dialoga costantemente con i diversi player del mercato finanziario dando origine a iniziative studiate ad hoc per le Pmi del sistema Confapi, con plafond e convenzioni stipulati a beneficio delle aziende per rendere sempre più efficace la loro attività. Si tratta di un insieme di strumenti e metodi per la gestione finanziaria delle piccole e medie imprese, quanto mai importante oggi, alla luce dell’ennesima contrazione degli impieghi.

All’evento parteciperanno i membri della Giunta nazionale dei giovani Confapi, i vertici di banca FriulAdria – con un plafond da 10 milioni di euro per le PMI di Confapi – e i campioni del rugby dell’associazione GIRA: sport e impresa riuniti in un ambizioso progetto di team building.

“L’obiettivo è quello di integrare i migliori strumenti disponibili sul mercato riportando al centro dell’attenzione non i singoli prodotti ma le effettive necessità dell’azienda”, dichiara il direttore di Confapi Padova e coordinatore del progetto Davide D’Onofrio. “Il tutto sostenendo la crescita delle risorse interne all’azienda per la gestione amministrativa e finanziaria, e promuovendo nel settore l’impiego delle risorse tipiche della formazione professionale. Da qui l’importante collaborazione che sarà presentata tra Confapi Credit e Fapi, fondo di formazione per le piccole e medie industrie”.

“Nel 2014 molte imprese sono fallite perché il ritardo dei pagamenti e la mancanza di credito da parte del sistema bancario ha generato quell’asfissia economica che tanto ha pesato sulle Pmi italiane”, afferma Angelo Bruscino, presidente nazionale Giovani Imprenditori Confapi. “La Confapi di Padova e il suo gruppo giovani, consapevoli che il credito è il fondamento sul quale si basa lo sviluppo di un territorio, ha sviluppato un modello innovativo in accordo con un grande gruppo bancario, ha elaborato una risposta nuova, ma soprattutto contingente, chiedendo al sistema del credito di credere nelle imprese e affiancando formazione degli imprenditori sui temi finanziari e la capacità di creare teambulding tipica dello sport. Insomma un modo giovane, utile e immediato per ridare fiducia e ossigeno a chi in questi anni di crisi non si è arreso e oggi è pronto ad abbracciare la ripresa”.

Interverranno alla conferenza stampa
-Patrizia Barbieri, Presidente Confapi Industria Veneto
-Carlo Valerio, Presidente Confapi Padova
-Jonathan Morello Ritter, Presidente Giovani Imprenditori Confapi Veneto
-Davide D’Onofrio, Direttore Confapi Padova, coordinatore progetto Confapi Credit
-Angelo Bruscino, Presidente nazionale Giovani Imprenditori Confapi
-Giorgio Tamaro, Direttore Generale FAPI – Fondo Formazione PMI
-Dario Negri, Direttore territoriale Veneto Banca FriulAdria
-Leonardo Ghiraldini, Rugbista, Associazione GIRA – Giocatori d’Italia Rugby Associati
-Enzo Cipriani, Consulente finanziario – Partner Confapi Credit

Per partecipare all’evento è indispensabile confermare la propria presenza inviando una mail a info@confapicredit.it o chiamando il numero 049 8072273.

Lascia un commento

Top