SIA e JCB International insieme per i pagamenti elettronici

credito

SIA, azienda specializzata nella gestione di pagamenti elettronici, e JCB International, uno dei maggiori brand di pagamento a livello globale che opera in 190 paesi, hanno siglato un accordo di durata quinquennale per la gestione delle transazioni di pagamento degli esercenti JCB italiani attraverso la piattaforma tecnologica di SIA.

L’intesa raggiunta con SIA consentirà a JCBI di consolidare ulteriormente la propria presenza internazionale e la rete di accettazione per le carte JCB emesse fuori d’Italia. Oltre ai punti vendita italiani, SIA gestisce già i servizi di processing per JCBI in altri paesi europei.

La piattaforma di SIA garantisce la conformità alle più recenti normative italiane ed europee in tema di gestione del calcolo delle commissioni e, per le sue caratteristiche multivaluta e multipaese, permette la gestione dell’esercente, dal processo autorizzativo all’accettazione della transazione, dai servizi di reporting alla rendicontazione contabile, sempre nel pieno rispetto degli standard di sicurezza internazionali delle informazioni relative a carte di debito e credito (PCI-DSS).

“L’intesa siglata con JCBI ci permette di consolidare le nostre attività in un mercato competitivo come quello dei servizi di pagamento, anche alla luce della recente entrata in vigore della normativa legata alle interchange fee”, ha dichiarato Nicola Cordone, Senior Vice President e Direttore Divisione International di SIA. “Uno dei cardini della nostra strategia è l’internazionalizzazione e, grazie agli investimenti in innovazione sostenuti, continuiamo a sviluppare infrastrutture tecnologiche all’avanguardia per favorire sempre più la diffusione dei pagamenti elettronici a livello globale supportando il business e la competitività dei nostri clienti. Attualmente eroghiamo servizi di issuing ed acquiring in 15 paesi e gestiamo oltre 65 milioni di carte di pagamento”.

Lascia un commento

Top