Panini porta le sue conoscenze in EFMA

Ma che fine hanno fatto gli assegni? Sono ancora utilizzati? E servirà ancora richiedere il carnet in banca anche solo magari per gestirne un paio all’anno? Panini, leader mondiale nelle soluzioni di pagamento, in collaborazione con EFMA, l’associazione di aziende che riunisce le istituzioni finanziarie europee, di cui è diventata socia, hanno promosso una ricerca sul ruolo dell’assegno attraverso il progetto congiunto Check Optimization. Il report pubblicato sui siti www.efma.com e www.panini.com illustra come le banche possano continuare a offrire ai clienti i vantaggi dell’assegno senza incorrere nella crescita dei costi, inevitabile con il calare del volume degli assegni. In particolare la ricerca, affidata a AGIS Consulting, si proponeva di analizzare le iniziative relative alla check truncation a livello mondiale, con particolare attenzione per Australia, Brasile, Francia, India, Italia, Sudafrica, Turchia e Gran Bretagna. La ricerca puntava a delineare i possibili scenari evolutivi nell’utilizzo degli assegni, il processo di acquisizione e compensazione, nonché costi e frodi associate grazie a una indagine sul volume degli assegni utilizzati. Analizzando le tendenze nel processo di check truncation in varie aree del pianeta, lo studio individua possibili soluzioni per aumentare l’efficienza e ridurre i costi. Inoltre, EFMA e Panini hanno dato vita a un forum online Check Processing Community per aggregare i membri chiave dell’industria dei servizi finanziari. Il forum è stato creato per scambiare informazioni, conoscenze e best practice sui processi che riguardano l’assegno; per condividere idee e tendenze rispetto all’ottimizzazione della catena del valore dell’assegno; per migliorare il processo di check truncation e per fornire una piattaforma comune per coloro che hanno responsabilità e esigenze simili.

Panini è uno dei principali player mondiali nel settore delle soluzioni innovative per i sistemi di pagamento e l’elaborazione dei documenti. Da oltre sessant’anni Panini produce, distribuisce e supporta prodotti e soluzioni avanzate per l’acquisizione e la dematerializzazione di assegni e documenti cartacei (ossia per la trasformazione in digitale) e per l’automazione delle filiali bancarie a livello di sportello, back office e per il deposito degli assegni da remoto. Il 95% del fatturato Panini è realizzato fuori dall’Italia e, in particolare, l’azienda è oggi leader di mercato in USA e molti paesi del Sud America, Medio Oriente e Asia con quote di mercato variabili tra il 30 ed il 90%. Il fatturato del gruppo ha raggiunto i 50 milioni di euro, con una crescita pari al 20% per il secondo anno consecutivo.

EFMA promuove l’innovazione nel retail finance, favorendo la discussione e il dibattito grazie a una nutrita varietà di servizi di informazione e a numerose opportunità di incontri diretti. EFMA è stata fondata nel 1971 da banchieri e assicuratori per incoraggiare i colleghi a condividere esperienze, promuovere best practice delle rispettive istituzioni, e collaborare attraverso alleanze e partnership. Grazie a eventi periodici, pubblicazioni e un sito completo, l’associazione fornisce ai membri risposte a domande relative allo sviluppo dei prodotti finanziari e alla loro vendita, alla ricostruzione della rete di distribuzione, alla gestione delle relazioni con il cliente e al miglioramento delle performance e della profittabilità. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito www.efma.com

 

Lascia un commento

Top